FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Vuoi restare giovane? Inizia dalla tavola!

Invecchiare è inesorabile, ma cercare un aiutino si può partendo dallʼalimentazione. Scopri i preziosi alleati da servire nel piatto

Creme costose? Sudore e sangue in palestra? Ammettiamolo: invecchiare non piace a nessuno e, a onor del vero, suona odiosa anche la parola. L'elisir di lunga vita ancora non esiste, ma cercare di combattere i danni del tempo partendo dall'alimentazione è sicuramente doveroso e altamente consigliato. La salute parte dall'interno del nostro organismo, quindi scopriamo quali sono gli alimenti più preziosi cui attingere per garantirci un'età adulta senza problemi (e senza troppe rughe!)

Vuoi restare giovane? Inizia dalla tavola!

Brindiamo! cari astemi, arrendetevi: il vino rosso va bevuto. Infatti, il nettare degli dei è un ottimo alleato contro le malattie cardiovascolari e regala fino a cinque anni di vita in più. Non a caso la dieta mediterranea contempla un po' di vino tra gli alimenti consentiti. Mai rinunciare!

Belli e buoni: i frutti rossi non sono solo una ghiottoneria per i palati raffinati. I mirtilli sono ricchissimi di antiossidanti e polifenoli, un vero scudo contro l’invecchiamento ed è ormai acclarato che mangiarli abitualmente riduce i rischi di sviluppare alcune gravi patologie, come il cancro e diabete. Se poi vogliamo esagerare, facciamo anche una bella scorta di ribes: non piace proprio a tutti per via del sapore asprigno, ma è molto salutare, perché aumenta la resistenza dei capillari oltre ad essere ricco di flavonoidi, antociani e vitamina C. Un pieno di gusto e di antiossidanti.

Cereali integrali: rinunciare alla pasta? Assolutamente no! Un buon piatto di pasta, meglio se integrale, condito con un filo d’olio d’oliva o con qualche pomodorino, garantisce al fisico il necessario apporto di energia, proprio come indicato nella dieta mediterranea.

Non solo a Natale: la frutta secca è molto preziosa perché una manciata al giorno aiuta a vivere meglio e più a lungo. Ricordiamoci quindi che non è indicata solo nelle feste comandate: mandorle, noci, pistacchi e nocciole sono ottimi per uno spuntino o per una merenda spezza fame. Unica accortezza: non esageriamo con le dosi, se dobbiamo controllare il peso ricordiamoci che si tratta di alimenti molto calorici.

Amico psce: oltre ad essere estremamente gustoso, il salmone è particolarmente ricco di omega 3, cioè di acidi grassi che contribuiscono a rallentare l’invecchiamento. Si sa che gli omega 3 aiutano a proteggere i telomeri, cioè l'estremità dei cromosomi, al cui progressivo accorciamento è associato l'invecchiamento cellulare: proteggere i telomeri, dunque, significa restare giovani più a lungo.
Che sia affumicato, cotto, o a sashimi l'importante è che il salmone non manchi mai nella nostra tavola. Buon appetito!

Saggezza orientale: ricco di vitamina C, K e del gruppo B, il tè verde, in particolare il matcha, ha effetti benefici sulla salute riconosciuti da secoli. I benefici provengono soprattutto da un gruppo di sostanze chiamate catechine, capaci di potenziare le difese antiossidanti, di combattere i radicali liberi, responsabili dell'invecchiamento e di diminuire il danno cellulare su tutti i tessuti. Ci sono evidenze scientifiche secondo cui i bevitori regolari di tè verde mostrano minore incidenza di ipertensione, malattie cardiache e tumori. Serve altro?

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali