FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Tavola d’autunno: gli alimenti da non farsi mai mancare

I prodotti di stagione che ci aiutano ad affrontare i cambiamenti tipici di questo periodo dell'anno

 Donne, frutta, verdura, autunno

Il cambio di stagione è un momento delicato, in cui il nostro organismo deve adattarsi al minor numero di ore di luce e alle temperature che cominciano a variare. Anche in una annata mite come questa, è bene non sottovalutare il lavoro che il nostro fisico sta compiendo in una fase delicata dell’anno e aiutarsi con una alimentazione sana e variata. La natura per nostra fortuna, ci mette a disposizione una serie di alimenti ricchi di sostanze preziose, da consumare… spesso e volentieri. 

MELAGRANA – E’ deliziosa al palato e una vera gioia per gli occhi. I suoi piccoli chicchi rossi racchiudono molti sali minerali (in particolare zinco, manganese, potassio, fosforo e rame), e forniscono un buon apporto di antiossidanti, fibre e vitamine, soprattutto A, C e K . Oltre a mangiarla a fine pasto o come spuntino, si può anche berne il succo, vero concentrato di salute e di ottimo sapore. 

 

ZUCCA – Fornisce un buon apporto di vitamina A, Omega 3, antiossidanti e carotenoidi. Il suo colore vivace, il sapore dolce e la sua versatilità in cucina fanno apprezzare questo ortaggio anche ai bambini. E’ visto che Halloween non è lontana, possiamo conservare la buccia per intagliare una coreografica lanterna.  

 

CAVOLI E BROCCOLI – Anche se non tutti li apprezzano, soprattutto a causa del loro odore, sono un fonte preziosa di  vitamina C, acidi grassi essenziali e calcio. Per cucinarli è opportuno scegliere una cottura breve e delicata, perché la vitamina C viene distrutta dal calore. Invece della bollitura, possiamo scegliere una cottura al vapore, mantenendo l’ortaggio il più possibile al dente.

 

SPINACI – Anche se non sono ricchi di ferro come vorrebbe farci credere Braccio di Ferro, ne contengono comunque una discreta quantità. In compenso offrono un ottimo apporto di vitamine e sali minerali. Se scegliamo le foglie più piccole e tenere possiamo mangiarli anche crudi, altrimenti sono ottimi appena scottati in acqua bollente, oppure in torte salate, minestroni e zuppe. 

 

UVA – E’ la regina della tavola di fine estate e di inizio autunno. Il suo effetto detox è ben noto. E’ ricchissima di antiossidanti, utili per combattere l’invecchiamento dei tessuti, e di polifenoli, che favoriscono la circolazione. Prima di metterla in tavola è fondamentale lavarla con la massima cura, mettendola a bagno in una vaschetta di acqua a cui avremo sciolto un cucchiaio di bicarbonato. 

 

ZENZERO - Un pezzetto di questa radice, tritata e da assumere anche da sola se ne amiamo il sapore "piccantino", oppure mescolato all'insalata, o ancora da utilizzare per un decotto o un infuso, è un ottimo modo per rinforzare le difese immunitarie dell'organismo e prevenire raffreddori e mal di gola. 

 

FRUTTA SECCA – Qualche mandorla o il gheriglio di tre o quattro noci da utilizzare come spuntino o da aggiungere alla prima colazione sono un buon modo per combattere il classico “buco nello stomaco” e fare nello stesso tempo il pieno di minerali preziosi e di acidi grassi benefici. La frutta secca aiuta il sistema cardiovascolare, quello immunitario e fa bene alla pelle. 

 

AGRUMI E KIWI – La spremuta di arancia al mattino è un’ottima prima colazione che ci fornisce un buon apporto di vitamine, sali minerali e vitamina C. Quest’ultima è presente in percentuale ancora maggiore nei kiwi, i quali hanno anche il merito di dare una mano all’intestino, specie se al cambio di stagione tende a diventare pigro. 

 

MELE E PERE – Sono frutti tipici dell’autunno, deliziosi per il palato e ottimi per la salute. Contengono una quota ridotta di calorie e hanno un buon potere saziante: sono quindi ottime per uno spuntino spezza fame che non pesa sulla bilancia. E, se siamo in vena di dolcezza, posiamo aggiungerle all’impatto di una bella torta casereccia. 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali