FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Torniamo in forma dopo gli stravizi delle vacanze

Non è indispensabile mettersi a dieta: basta seguire alcune buone abitudini e qualche strategia taglia calorie.

Torniamo in forma dopo gli stravizi delle vacanze

E’ quasi inevitabile: il relax delle vacanze e qualche concessione di troppo a tavola, in nome della convivialità e della scoperta di tante prelibatezze locali, ci hanno fatti tornare a casa con un paio di chili in più. Niente di drammatico, ma vista la fatica che ci è costato rimetterci in forma prima di partire, è un peccato lasciare che gli odiosi rotolini tornino a depositarsi su fianchi e girovita. Per fortuna, se corriamo ai ripari immediatamente, non dovrebbe essere impossibile liberarsene in breve tempo e senza troppa fatica, anche senza mettersi a stecchetto o sfinirsi di fatica in palestra.

NO ALLE DIETE DRASTICHE – Ormai lo dovremmo sapere: non esistono diete lampo miracolose, che fanno perdere due-tre chili in pochi giorni. Ovvero: esistono, ma si tratta di regimi non equilibrati che fanno smaltire soprattutto liquidi senza agire sulla massa grassa. Il risultato è che i chili persi ritornano immediatamente e con gli interessi. Proibito dunque saltare i pasti, ma attenersi allo schema classico dei tre appuntamenti principali al giorno con la tavola, più due spuntini. Possiamo mangiare un po’ di tutto, basta ridurre le quantità, senza farsi mai mancare la frutta e la verdura.

PORZIONI SOTTO CONTROLLO E MOVIMENTO – Riprendiamo consapevolezza di quanto mangiamo effettivamente: se può esserci d’aiuto, proviamo per qualche giorno a pesare le quantità di cibo che stiamo per mettere nel piatto. Per perdere due o tre chili senza fatica bastano due o tre settimane di alimentazione controllata (un mese se non vogliamo fare sacrifici), abbinata a un po’ di movimento fisico. Per perdere peso basta tagliare duecento calorie al giorno e bruciarne due o trecento in più con un po’ di sport extra: questo significa ridurre le porzioni di carboidrati (senza abolirli completamente), evitare gli alcolici e tagliare (sì, questo senza pietà!) dolciumi, bibite gassate e caramelle. Occorre aggiungere un po’ di moto al giorno: non serve strafare, ma una passeggiata quotidiana di almeno trenta minuti, a passo svelto e senza interruzioni, è davvero necessaria.

PRIMA COLAZIONE – E’ un pasto fondamentale del quale è un grave errore privarsi, per avere le corrette energie nella giornata e non arrivare troppo affamati a fine mattinata. Attenzione però: se è sbagliata l’abitudine del caffè trangugiato in fretta sulla porta di casa, bisogna stare attenti a non mangiare troppo. Chi ama la colazione dolce può prendere un caffè o un tè, accompagnato da due fette biscottate con un velo di marmellata senza zucchero, oppure una porzione di cereali con uno yogurt magro o un frutto. Chi preferisce il breakfast salato può scegliere una fetta di pane tostato con due fette di prosciutto crudo o bresaola. Da evitare, invece, è il classico cappuccio e brioche al bar: contiene tante calorie quanto un piatto di spaghetti al ragù.

GLI STUZZICHINI – Ci hanno fatto compagnia tutta l’estate, ma ora è il caso di salutarli. Le patatine prima di cena, il cioccolatino della buona notte, i pop corn davanti alla tv sono calorie inutili e “vuote”, che appesantiscono il bilancio energetico e non forniscono alcun apporto utile al buon funzionamento dell’organismo. Se vogliamo concederci una coccola ogni tanto, niente di male: l’importante è non svuotare tutta la scatola di pasticcini o di dolcetti.

ACQUA E TISANE – Garantire all’organismo una corretta idratazione è un ottimo aiuto per perdere un po’ di peso. Un litro e mezzo/due litri d’acqua al giorno favoriscono il drenaggio dei liquidi in eccesso e aiutano anche a controllare il senso di fame. In alternativa all’acqua possiamo adoperare tisane drenanti e acque aromatizzate. Non dimentichiamo il succo di limone: soprattutto al mattino a digiuno e senza zucchero, ristabilisce l’equilibrio alcalino dell’organismo e ci aiuta a depurarci.

NO ALLO STRESS – In vacanza ci siamo soprattutto riposati: è importante conservare il più a lungo possibile questo stato di benessere. Lo stress, tra l’altro, genera ormoni responsabili dell’aumento della fame. Assicuriamoci di disporre delle giuste ore di sonno e riprendiamo i nostri ritmi quotidiani in modo graduale.

ALL’ARIA APERTA – Non perdiamo la sana abitudine delle vacanze e continuiamo a trascorrere più tempo possibile all’aria aperta: le temperature si stanno facendo meno ardenti e le giornate sono ancora lunghe: approfittiamone per una bella passeggiata o per fare sport open air: un po’ di jogging o di nordic walking, oppure una bella pedalata in bicicletta o mezz’ora dedicata al nostro sport preferito. Approfittiamo anche delle giornate ancora tiepide per qualche ora in piscina all’aperto: una nuotata e un po’ di tintarella ci regaleranno ancora la sensazione della vacanza.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali