FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Uccisero tabaccaio durante rapina ad Asti nel 2014: 5 arresti

Lʼuomo intervenne a difesa della moglie e fu colpito al petto con colpi di pistola. Determinante per le indagini il Dna sul passamontagna

Sono finiti in manette i banditi che il 19 dicembre 2014 hanno ucciso durante un tentativo di rapina il tabaccaio astigiano 37enne Manuel Bacco. I Carabinieri hanno eseguito cinque misure cautelari nei confronti di altrettante persone. Omicidio, rapina, detenzione e porto illegale di armi le accuse nei loro confronti. La vittima, intervenuta per difendere la moglie strattonata, fu colpita al torace da alcuni colpi d'arma da fuoco sparati a bruciapelo.

Le indagini sull'efferato omicidio del 37enne sono state coordinate dal pm Laura Deodato. Secondo gli inquirenti, la rapina al tabaccaio di corso Alba doveva essere la prima di una lunga serie. Qualcosa andò storto, però, quando la moglie della vittima venne strattonata dai banditi. Un gesto che causò la reazione del tabaccaio, ucciso dai colpi di pistola esplosi dai malviventi.

Determinante per l'individuazione del presunto autore dell'omicidio di Bacco è stato il Dna trovato sul passamontagna indossato durante la rapina. E' quello di un 24enne residente nell'Astigiano e incensurato. Attraverso le telecamere di videosorveglianza della zona e del tabaccaio, gli investigatori dell'Arma sono poi risaliti ai complici del giovane.

Asti, uccisero tabaccaio nel 2014: 5 arresti

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali