FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Rubati i giochi di Elisa, Barbara d'Urso: "Glieli compro io"

A "Pomeriggio Cinque" il padre della piccola malata di leucemia lancia anche un appello per un donatore di midollo

 

“Donate i nuovi giocattoli al reparto di oncoematologia infantile del Bambin Gesù”. È l’appello del padre della piccola Elisa, cinque anni, da due colpita da una rara forma di leucemia, alla quale sono stati sottratti i giocattoli dall’auto dei genitori davanti all’ospedale. A “Pomeriggio Cinque” papà Fabio racconta la sua storia e chiede aiuto: “Elisa ha bisogno di un nuovo trapianto di midollo, ne ha fatto uno nel 2018 ma purtroppo la malattia è tornata".

 

L’uomo ha continuato spiegando: "Voglio dire alle persone: abbiate la coscienza di non ritirarvi nel caso in cui vogliate donare le cellule staminali, troppi i casi in cui accade all'ultimo minuto”. Poi, il racconto di ciò che è accaduto dopo il furto: “Inizialmente mi sono sfogato sui social ma in realtà non abbiamo bisogno di giocattoli: se volete fare una buona azione, donateli”. Barbara d’Urso, dallo studio, aveva infatti proposto il suo aiuto: “Se hai una foto glieli compro io, perché mi dispiace”.