ULTIMISSIMA 01:50

GUANTANAMO,OBAMA AUTORIZZA PROCESSI

- Usa, cancellato blocco attività carcere

Pubblicità
7/4/2006

Do Nascimento: "Non sono fuggito"

Striscia trova il "mago" in Brasile

"Non sono scappato, solo sono partito prima degli arresti". Lo ha detto Mario Pacheco Do Nascimento, il "maestro di vita" indagato per associazione a delinquere finalizzata alla truffa aggravata nel processo di Milano con Vanna Marchi e la figlia Stefania Nobile. A scovarlo in Brasile, dov'era scappato, è stata "Striscia la Notizia". Proprio sulla fuga, il "mago" ha poi detto: "Chiunque avrebbe fatto come me".

"Mi spiace per le vittime, è una situazione delicata ma è così". Dice il sedicente mago che aggiunge: "Chiunque al mio posto avrebbe fatto lo stesso", cioè sarebbe partito dall'Italia. Per tornarci? "Ora non lo so...".

Indagato nel dicembre del 2001, Do Nascimento si era reso irreperibile poco prima che scattassero le manette per Vanna Marchi e la figlia. L'ipotesi più accreditata era appunto che si fosse rifugiato nella sua terra d'origine, il Brasile. Nessuno, fino ad oggi, aveva però notizie certe. Le uniche indicazioni che facevano ritenere che il latitante si nascondesse in Brasile erano legate ad un container, poi sequestrato, che il 'mago' si era fatto spedire a San Salvador di Bahia.

Città dove è stato appunto raggiunto e intervistato da "Striscia". "Non ho mai parlato con nessuno e non ho mai chiesto una lira a nessuno, ha detto Do Nascimento a Jimmy Ghione, prima di raccontare il suo incontro con Vanna Marchi e la figlia. "Le ho incontrate - ha detto - quando facevo il cuoco presso un marchese, negli anni '90. Loro sapevano che facevo parte di una religione afro-brasiliana e mi hanno proposto di lavorare con loro". Nessuna risposta precisa, invece, sui soldi, centinaia di milioni, che gli sono stati attribuiti: "Se li avessi davvero non mi avreste trovato. Percepivo solo uno stipendio".

IN PRIMO PIANO
context=|polymedia.skiptransform=true| 2009/12/29 cronaca true false normale false 30 NO mediavideo prova num1 blu ciao ciao blu true true true true 2010/01/07 Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione&#160; ogni anno sforna questa volta sono state spedite al <strong>Teatro Nazionale di Milano</strong>&#160;per vedere uno dei più riusciti musical del momento, "<strong>La Bella e la Bestia",</strong> ma non solo...&#160;Lì hanno&#160;anche&#160;incontrato&#160;l'intero cast prima dello spettacolo. true false false Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione! false gossip NO mediavideo mv: Amici a "La Bella e la Bestia" box: Amici a "La Bella e la Bestia" blu art: Amici a "La Bella e la Bestia" mv:ragazzi di Maria De Filippi a teatro box:ragazzi di Maria De Filippi a teatro blu art:ragazzi di Maria De Filippi a teatro true true true true normale false 30 normale 2010/01/12 cronaca true false prova box fotogallery NO mediavideo blu blu true true true true normale false 30 box_fotogallery 2010/01/15 true C_2_articolo_8_foto1.jpg false false L'allarme dell'ambasciata sui rischi per la salute è,&#160;per il secondo cittadino della città partenopea, "inopportuno, perché interviene ad emergenza superata". false gossip NO mediavideo SCUSE DAGLI USA SCUSE DAGLI USA blu La Iervolino contro l'ambasciata Rifiuti a Napoli, la Iervolino contro l'ambasciata blu true true true true Prova Fotog1 true prova Fotog 2 false Il video numero 1 true Aereo in decollo true normale false 30 normale 2010/01/15 true C_2_articolo_9_foto1.jpg La Suprema Corte ha ritenuto giustificato il licenziamento di un impiegato di Telecom. false cronaca NO mediavideo CASSAZIONE CASSAZIONE blu CASSAZIONE SMS da cellulare aziendale: licenziato Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale rosso Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale true true true true Cosa ne pensi? http://www.tgcom.it/sondaggi/ true La sentenza http://www.cassazione.it/ false normale false 30 normale Scene di guerriglia urbana con auto distrutte a Rosarno, nella Piana di Gioia Tauro, per la rivolta di alcuni lavoratori extracomunitari accampati in condizioni inumane in una fabbrica in disuso. A fare scoppiare la protesta il ferimento, da parte di ignoti, di alcuni extracomunitari con un'arma ad aria compressa. cronaca Immigrati aggrediti, rivolta a Rosarno<BR>La protesta in strada è ripresa oggi blu medio Immigrati feriti con colpi di armi ad aria compressa: scatta la protesta violenta rosso C_2_box28x12_1_foto1.jpg C_2_box28x12_1_foto2.jpg C_2_box28x12_1_foto3.jpg false false entrambi cronaca La rivolta http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/articoli/articolo470535.shtml false Le immagini della guerriglia http://www.tgcom.mediaset.it/fotogallery/fotogallery6516.shtml true cronaca/cronacaindex1 s28x12=1&id_zoom28x12=1&id_dilatua28x12=1 cronaca Milano, schianto in centro: un morto Foto di Milano <p>Cresce di giorno in giorno l'eco per gli scontri del fine settimana nel centro calabrese: il ministero degli Esteri egiziano chiede al governo di intervenire e promette di sollevare il caso</p> C_2_fotogallery_1_foto1.jpg C_2_fotogallery_1_foto2.jpg C_2_fotogallery_1_foto3.jpg cronaca prova num1 ciao ciao true