FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Voli insoliti: in aereo i bagagli più pazzi del mondo

Tartarughe, spade laser e morti “viventi”: qualcuno ha provato a portarli in aereo

Alzi la mano chi non ha mai dovuto abbandonare bottigliette d’acqua, forbicine per le unghie o un formaggio spalmabile ai controlli di sicurezza dell’aeroporto. Nonostante ciò, qualcuno ha provato ad aggirare le norme di sicurezza con oggetti ben meno innocenti, e, qualche volta, ci è riuscito. Ecco  10 tra le cose più strane che alcuni passeggeri hanno cercato di far passare come “bagaglio a mano”.

Passeggeri e clandestini: gli aerei più pazzi del mondo

1. Una tartaruga dentro un hamburger- Un signore in Cina, come spiega il motore di ricerca Jetcost, ha tentato di introdurre la sua tartaruga-mascotte nascosta dentro un hamburger. L’uomo, indicato semplicemente come Li, cercava di imbarcarsi su un volo per Pechino con il suo animale nascosto all’interno di un sandwitch. Passando il bagaglio attraverso i raggi X, gli addetti ai controlli hanno scoperto delle “strane protuberanze” sul panino. Interrogato, Li, ha risposto: “Non c’è una tartaruga lì dentro, è solo un hamburger. Non c’è niente di strano”, forse sperando che l’illusione ottica hamburger-tartaruga potesse funzionare.

2. Un arma con munizioni nascoste in un orsacchiotto di peluche - Gli addetti al controllo degli accessi alla zona d’imbarco dell'aeroporto T.F. Green di Rhode Island (USA), non riuscivano a crederci quando hanno scoperto un piccolo arsenale nascosto in alcuni pelouche da bambini. Il passeggero voleva prendere un aereo per Detroit. Attraverso lo scanner, i funzionari hanno visto qualcosa di sospetto: un caricatore pieno di proiettili all'interno di un coniglio bianco, all'apparenza innocuo. Poi un orsacchiotto che conteneva la struttura di una pistola calibro 40. Infine, hanno scoperto un altro peluche: un Topolino che conteneva cinghia e canna di fucile per montare l’arma.

3. Girini in bocca - Una cittadina della Corea del Sud è stata arrestata all’aeroporto cinese di Guangzhou mentre cercava di passare i controlli di sicurezza con la bocca piena di girini. 

4. Sette serpenti e tre tartarughe nei pantaloni - Un uomo ha cercato di prendere un aereo da Miami al Brasile con alcuni sacchetti pieni di serpenti esotici e tartarughe nascoste nei pantaloni. Il portavoce della Transportation Security Administration (TSA) Jonathon Allen, ha detto che l’uomo è stato arrestato dopo essere stato sottoposto a uno scanner dell’intero corpo nell’aeroporto di Miami.

5. Un cadavere in una sedia a rotelle come passeggero - Due donne tedesche sono state arrestate in un aeroporto britannico perché volevano imbarcare sull’aereo il cadavere di un membro della famiglia, facendolo passare come passeggero. Secondo la BBC, hanno messo l’uomo sulla sedia a rotelle, facendogli indossare gli occhiali da sole. Quando però le donne si sono presentate al check-in, gli addetti al controllo hanno notato qualcosa di sospetto e hanno scoperto che l’uomo era morto, nonostante le due insistessero che si fosse appena addormentato.

6. Un coccodrillo in una valigetta - Il caso più grave che ha rilevato Jetcost è quello di un alligatore fuggito dal bagaglio in cui era stato chiuso, causando tanta agitazione tra i passeggeri da provocare un incidente aereo con diversi morti. Il coccodrillo era nascosto in una borsa da palestra di un viaggiatore, insieme ai documenti necessari alla vendita. L’animale, una volta uscito dalla borsa, è impazzito, scatenando il terrore a bordo. Il movimento dei passeggeri e il panico generale hanno causato la caduta dell’aereo che è precipitato sopra una casa durante il volo dalla capitale della Repubblica del Congo, Kinsahasa, fino all’aeroporto regionale di Bandundu.

7. Un teschio e denti umani dentro una valigia - Gli agenti di sicurezza dell'aeroporto Internazionale di Fort Lauderdale - Hollywood, Florida (USA), hanno trovato un cranio e dei denti umani nel bagaglio di due donne che volevano viaggiare fino allo stato di Baltimora, Maryland.

8. Una spada laser di Star Wars - Peter Mayhew, l’attore che ha interpretato il peloso Chewbecca della saga di Star Wars, stava tornando a casa in Texas, quando i funzionari della TSA lo hanno arrestato prima che salisse sul suo aereo all’aeroporto di Denver. Il motivo? Niente di meno che l’arma che portava con se' per l’occasione: la sua spada laser. Il comico inglese, di 2,21 metri d’altezza, era appena stato al ComicCon del Colorado con la sua leggendaria e lunga spada laser, scatenando un acceso dibattito tra gli agenti della sicurezza se l’arma in questione potesse essere considerata o meno una minaccia. fine, il personale dell’American Airlines gli è andata incontro, essendo Mayhew anche un “viaggiatore frequente”, e ha convinto gli agenti della TSA che le probabilità che un famoso attore dirottasse un aereo armato di spada laser erano davvero minime.

9. Le scimmie pigmeo nella biancheria intima - All’aeroporto di New Delhi, in India, tre uomini in partenza per Dubai, sono stati sorpresi dalla polizia con qualcosa di parecchio “vistoso” addosso, tradito da un strano rigonfiamento nei pantaloni. I tre tentavano di trafficare una specie in via di estinzione: le piccole scimmie loris. Alla fine la polizia aeroportuale li ha arrestati, mentre l’organizzazione “People for Animals” si è presa cura dei primati.

10. Un coltello in un barattolo di maionese - Un uomo ha cercato di volare da New York a Città di Messico con un coltello nascosto dentro a un barattolo di maionese; secondo la Transportation Security Administration degli Stati Uniti, il coltello e la maionese gli sono stati confiscati.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali