FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Il piccione viola alla conquista di Facebook: la storia del fenomeno

Il nuovo tormentone sul social network più utilizzato del mondo si chiama "Trash Doves": ecco da dove arriva

Il piccione viola alla conquista di Facebook: la storia del fenomeno

Che cos'è il "piccione viola"  protagonista in questi giorni sui social e sul web? Lo avrete probabilmente incontrato in uno dei suoi movimenti, condiviso su Facebook dai vostri amici o dalle pagine che seguite.Si tratta di un nuovo contenuto creato dalla disegnatrice Syd Weller, che ha fatto mesi fa la sua prima apparizione in un video virale per poi diventare uno degli adesivi attualmente più in voga in tutto il mondo.

La mamma di "Trash Doves", traducibile in "colombo della spazzatura", è quindi un'illustratrice di talento in Adobe Creative residente in Florida. Ha creato il piccione viola inserendolo in un video animato insieme a un gattino che, pubblicato dalla pagina thailandese sudlokomteen, raggiunse 3.7 milioni di visualizzazioni in poco più di cinque giorni.

Successivamente, visto il suo successo, è stato inserito nell'App Store e tra gli stickers di Facebook, dove è disponibile una serie di adesivi che vedono come protagonista l'uccello dai grandi occhi impegnato in svariate situazioni, delle quali la più utilizzata e virale è sicuramente quella in cui scuote ripetutamente la testa in modo buffo e insistente. E dà lì si sta diffondendo nelle bacheche virtuali.

Come si trovano ed attivano i Trash Doves?
1 - Una volta effettuato l'accesso a Facebook, bisogna cliccare sulla faccina che ride (invia adesivo) presente nel campo usato per scrivere i commenti a qualunque post.
2 - Successivamente compare una nuova finestra con tutti i gruppi di adesivi disponibili. Qui bisogna cliccare sul simbolo "+".
3 - Accedere alla marketplace degli stickers di Facebook. Schiacciando sul bottone "Free" (Gratis) si può abilitare l'uso dei piccioni nei commenti.

Riusciranno questi pennuti a conquistare definitivamente il mondo dei social?
La disegnatrice, resa famosa per questa sua creazione, ha intanto ringraziato in un video tutti i nuovi affezionati a questo nuovo social trend.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali