FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

App per chattare: nel 2017 WhatsApp è la più amata, cresce Telegram

La classifica annuale vede lʼapp di messaggistica di casa Facebook al primo posto. Chiude la classifica Windows Live Messenger

App per chattare: nel 2017 WhatsApp è la più amata, cresce Telegram

App per messaggiare che passione. Sono milioni gli italiani che le usano e l'esperto di social media, Vincenzo Cosenza, ha stilato la classifica delle applicazioni più amate. Al primo posto c'è WhatsApp, usato da 22 milioni di italiani e 1,2 miliardi di utenti nel mondo e con un incremento del 19% nell'ultimo anno. In grande crescita Telegram, mentre a chiudere la classifica c'è Windows Live Messenger.

A seguire l'altra applicazione di casa Zuckerberg, Facebook Messenger, usata da 15 milioni di italiani e da 1,2 miliardi di utenti al mondo. Quest’ultima è utilizzata più per comunicazioni brevi, mentre WhatsApp per dialoghi molto lunghi. Al terzo posto c'è Skype, con 8 milioni di utilizzatori italiani (300 milioni d’utenti nel mondo) e un calo del 16% dei fruitori, mentre in grande crescità è Telegram, che si piazza sorprendentemente al quarto posto. Attualmente utilizzata da 3,5 milioni di italiani è l’app che ha incrementato la sua utenza del 150% rispetto all’anno scorso, probabilmente grazie alla criptatura end-to-end che garantisce segretezza.

A seguire in classifica troviamo Viber, con un milione di utenti italiani e 260 milioni di persone nel mondo, e WeChat con 280 mila italiani, in calo del 25%. Chiude la classifica, in caduta libera rispetto al suo lancio, Windows live Messenger, attualmente usata in Italia da 150 mila persone.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali