FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Usa2016, Donald Trump fa scomparire dal suo sito il riferimento al divieto di ingresso dei musulmani

La cancellazione non passa inosservata: spunta, a conferma di ciò, la copia cache della pagina contenente tali dichiarazioni

Usa2016, Donald Trump fa scomparire dal suo sito il riferimento al divieto di ingresso dei musulmani

La vittoria di Donald Trump alle elezioni americane ha fatto riflettere molti sulla probabilità che il tycoon, una volta insediatosi alla Casa Bianca, possa davvero realizzare ciò che ha dichiarato in campagna elettorale. Tra le promesse shock del neo-presidente, ci sono la costruzione di un muro al confine con il Messico e il divieto di ingresso dei musulmani negli Stati Uniti. Ma su quest'ultima faccenda, Trump sembra già aver cambiato, o quanto meno ammorbidito, la sua posizione.

Secondo Paolo Attivissimo, noto per la sua opera di debunking - ossia la demolizione di teorie complottiste e bufale informatiche - il sito ufficiale del tycoon avrebbe eliminato il riferimento a tale divieto verso i musulmani. Dallo staff di Trump nessun commento sull'accaduto: saranno probabilmente le future azioni del neo-presidente a dare una risposta.

Nel frattempo, sul profilo Twitter di Attivissimo spunta anche l'immagine della copia cache della pagina contenente le dichiarazioni anti-musulmani di Trump, ora scomparsa dal sito. L'eliminazione è stata inizialmente scoperta dal sito Mic.com, come cita lo stesso debunker. La copia cache è raggiungibile a questo link.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali