FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Brexit, lettera May a cittadini Ue: rimanete e vi tuteleremo

"I diritti di coloro che vivono qui sono la mia prima priorità", ha aggiunto la premier britannica

Brexit, lettera May a cittadini Ue: rimanete e vi tuteleremo

"I cittadini dell'Ue che vivono legalmente nel Regno Unito potranno rimanere". La premier britannica Theresa May, in una lettera aperta ai tre milioni di europei che vivono nel Regno, si è impegnata a tutelare i loro diritti di residenza, spiegando che i negoziati con Bruxelles su questo tema procedono e "siamo vicini ad un accordo". "I diritti dei cittadini sono la mia prima priorità", ha aggiunto.

La May, alla vigilia del Consiglio Europeo in cui si parlera' anche di Brexit, ha assicurato che "i diritti dei cittadini sono la mia prima priorita'. E so che i miei colleghi hanno lo stesso obiettivo: salvaguardare i diritti dei cittadini dell'UE che vivono nel Regno Unito e dei britannici che vivono nell'Ue".

"Quando abbiamo avviato questo processo, alcuni ci hanno accusato di trattare i cittadini dell'Ue in modo marginale rispetto al negoziato. Ma niente è più lontano dalla verità". Perche' "i cittadini dell'UE che vivono nel Regno Unito hanno dato un enorme contributo al nostro Paese. E vogliamo rimangano con le loro famiglie. Non potrei essere piu' chiara: i cittadini dell'Ue che vivono legalmente nel Regno Unito potranno rimanere".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali