FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Credito al consumo in forte crescita a inizio

Aumentano sia i prestiti personali che i mutui.Giù le surroghe e prestiti finalizzati allʼacquisto di beni diversi da auto e moto

Credito al consumo in forte crescita a inizio

Sulla scia del consolidamento della ripresa economica italiana, continuano a migliorare anche le performance del credito al consumo, ovvero le erogazioni di denaro da parte delle banche alle famiglie. A tracciare un punto sulla situazione è l’ultimo rapporto redatto da Assofin, CRIF e Prometeia.

Già nel corso del 2016, spiegano i centri studi, le erogazioni di credito al consumo si sono riportati su livelli prossimi ai livelli pre-crisi, riportando una crescita dei flussi finanziati del 16,3% rispetto al 2015. Un aumento che, sebbene in lieve rallentamento, è proseguito anche all’inizio di quest’anno, segnando nel primo trimestre una crescita del 15,4%.

In particolare, si legge nella nota congiunta, la crescita totale dei flussi è legata in larga parte all’aumento dei crediti concessi per finanziare l’acquisto di auto o moto direttamente presso i concessionari, aumentati del 26,1%. Importante, visto che rappresentano la quota più marcata dei crediti concessi, anche la crescita dei prestiti personali: +14,7% nell’arco dell’intero 2016 e +22.8% nei primi tre mesi de 2017 solo stesso periodo di un anno prima. In calo, invece, i finanziamenti finalizzati all’acquisto di beni come arredo, elettronica, viaggi o altro, scesi del 7,3%.

Ottimo risultato ha poi interessato i mutui finalizzati all’acquisto di abitazioni, cresciuto del 31,7% nel corso del 2016 per poi rallentare leggermente ad un +25,8% a inizio 2017. In frenata invece le surroghe che, dopo il lieve -0,1% registrato a fine anno, al termine del primo trimestre si sono mostrate in calo di ben 27,5 punti percentuali.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali