FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Treviso, percepisce "troppa" pensione: Inps chiede risarcimento a rate

Ex bidello 80enne per i prossimi 24 anni, dovrà rifondere attraverso 288 trattenute sulla pensione, una al mese, 24mila 836 euro

Treviso, percepisce "troppa" pensione: Inps chiede risarcimento a rate

Sorpresa a dir poco amara per un ex bidello 80enne di Treviso, il quale, per i prossimi 24 anni, dovrà rifondere all'Inps, attraverso 288 trattenute sulla pensione, una al mese, i 24mila 836 euro che l'istituto ritiene di avergli versato in più nel corso della sua carriera pensionistica. Lo ha comunicato al diretto interessato lo stesso istituto di previdenza: l'assegno ora percepito sarà decurtato di 87 euro al mese sino al 2039.

L'uomo, in pensione dal settembre del 1992 è stato costretto, riporta la Tribuna di Treviso, a rivolgersi a un legale che ora ha chiesto l'accesso agli atti considerato che nella lettera al pensionato l'Inps non avrebbe fornito nessuna spiegazione del tardivo ricalcolo della somma.

L'uomo dovrebbe "risarcire" l'ente pensionistico sino al 103 anni; secondo il legale, oltre a sforare la prescrizione la "trattenuta dell'Inps è inaccettabile nei modi e nei termini".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali