FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Livorno, uccide la ex moglie a coltellate e poi si toglie la vita

Lʼomicidio-suicidio è avvenuto nello studio dentistico dove la donna lavorava come assistente

Ha ucciso la ex moglie e poi si è tolto la vita. L'omicidio-suicidio è avvenuto in uno studio dentistico di piazza Attias, a Livorno, dove Massimiliano Bagnoli ha accoltellato a morte la sua ex, Francesca Citi di 45 anni, per poi suicidarsi in bagno. La donna era assistente nello studio, che era chiuso. L'uomo l'ha raggiunta lì, si è fatto aprire la porta e i due hanno avuto una violenta discussione, degenerata fino al tragico epilogo.

Denunciato dalla ex moglie per atti persecutori a metà del 2016, Bagnoli era finito agli arresti domiciliari fino a novembre 2017, quando la misura era giunta al termine, venendo anche condannato l'anno scorso per la sua condotta nei confronti della donna ad una pena di un anno e 4 mesi.

Da luglio 2016 comunque Bagnoli non avrebbe più violato alcuna prescrizione e anche una volta conclusa la misura degli arresti a casa, da quanto risulta, non avrebbe messo in atto altri gesti persecutori nei confronti della ex.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali