FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Delitto Rosboch, la madre di Defilippi resta in carcere: indizi gravi e precisi

Il tribunale del Riesame di Torino ha rigettato la richiesta di scarcerazione dei difensori di Caterina Abbatista. La donna è accusata di concorso in omicidio

Delitto Rosboch, la madre di Defilippi resta in carcere: indizi gravi e precisi

Caterina Abbatista, la madre di Gabriele Defilippi, il giovane accusato di omicidio premeditato e occultamento di cadavere per il delitto della professoressa Gloria Rosboch, rimarrà in carcere. Lo ha deciso il tribunale del Riesame di Torino. Accusata di concorso in omicidio, la donna ha sempre negato ogni responsabilità. Ma per gli inquirenti "gli indizi contro di lei sono gravi e precisi".

Secondo i legali della donna, Matteo Grognardi ed Erika Gilardino, lei "non c'entra niente in questa vicenda, di tutto quello che ha combinato o meno Gabriele non ne sapeva nulla, né della truffa né dell'omicidio". I difensori rimandano il discorso su un eventuale ricorso in Cassazione al deposito delle motivazioni.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali