FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Molinette di Torino da record: tocca quota 3000 trapianti di fegato

Il traguardo è stato raggiunto con l’intervento su un 55enne affetto da cirrosi. Il centro piemontese è il leader nell’Unione Europea e fra i primi cinque al mondo

Molinette di Torino da record: tocca quota 3000 trapianti di fegato

L’Ospedale Molinette di Torino tocca quota 3000 trapianti di fegato. Il traguardo è stato raggiunto oggi con l’intervento su un uomo di 55 anni malato di cirrosi. Una cifra che fa dell’istituto torinese il leader nell’Unione Europea. Secondo il registro mondiale dei trapianti dell’Università di Heidelberg, in Germania, l’ospedale è fra i primi cinque al mondo per numero di trapianti e tasso di sopravvivenza.

Il primo trapianto di fegato compiuto all’ospedale della Città della Salute risale al 10 ottobre 1990. Tre anni più tardi il primo su un bambino. Il 73% dei pazienti sopravvivono per almeno dieci anni, e nove bambini su dieci vivono cinque o più anni dopo l’intervento. La lista d’attesa conta al momento circa ottanta pazienti, per un tempo d’attesa medio di pochi mesi. Molti trapianti vengono effettuati su ultrasessantenni, per il 40% provenienti da regioni diverse dal Piemonte. È in crescita anche l’età dei donatori.

All’ospedale, considerato dai ricercatori di Heidelberg all’altezza dei centri di Cambridge, Birmingham, Londra e Dallas, sono arrivate le congratulazioni del presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino. “Questo traguardo conferma la bontà dell’offerta sanitaria piemontese”, ha dichiarato.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali