FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Canegrati: "Intoccabile chi è al vertice A Milano controlli, a Roma no bandi"

Dal carcere la "zarina" della sanità lombarda se la prende con il sistema. "Voglio spiegare tutto, i piccoli imprenditori sono capri espiatori"

Canegrati: "Intoccabile chi è al vertice A Milano controlli, a Roma no bandi"

E' in cella dal 16/2 con un pensiero fisso: rivedere il figlio. Ma per Maria Paola Canegrati non sarà facile, visto che il marito non lo permette. Così in cella la zarina della sanità lombarda lavora alla sua difesa e tramite Repubblica avvisa: "Racconterò tutto. Il sistema ti uccide - dice - L'imprenditore è tirato per la giacchetta e nella rete restano i pesci piccoli. Chi decide, il vertice del sistema, non viene toccato"

Canegrati si considera uno dei "pesci piccoli", nonostante sia al vertice di aziende con un totale di 1200 dipendenti. "Noi siamo il caprio espiatorio" dice, Lei è accusata di essere a capo del sistema di corruzione che ha portato in prigione anche il leghista Fabio Rizzi.

Ma è un altro "sistema" il bersaglio delle donna: "Nella sanità lombarda ci sono molti difetti e in molti hanno colpe ma ci sono anche tante persone perbene. E ogni volta che per lavoro vado a Roma mi chiedo come sia possibile che lì le cose funzionano come funzionano. A Milano gare pubbliche, appalti. A Roma servizi assegnati per tre anni senza bando"

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali