FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Roma, titolare di un autolavaggio pestato da un cliente: è in coma

Lʼuomo è stato aggredito quando è intervenuto per difendere un suo dipendente, accusato di non aver pulito bene unʼauto

Finisce in coma per un'auto sporca. È successo sabato a Fiumicino, dove Stefano Andreucci, 48 anni, titolare di un autolavaggio, è stato colpito in pieno volto da un pugno sferrato da uno dei suoi clienti. L'uomo, che era intervenuto per difendere un suo dipendente che era stato insultato per non aver fatto un buon lavoro, è ricoverato all'ospedale San Camillo di Roma in prognosi riservata.

La ricostruzione - "La macchina è sporca, non è stata lavata bene" si era lamentata una donna nei confronti del giovane dipendente del Bangladesh che aveva lavato la sua auto. Ne è nata una discussione, Andreucci è intervenuto per cercare di far ritornare la calma tra i due, ma a quel punto si è intromesso il marito della cliente che ha colpito con una gomitata il titolare, facendolo cadere all'indietro, dove ha sbattuto violentemente la testa.

Andreucci, rimasto a terra in un lago di sangue, è stato soccorso dal personale medico intervenuto e portato immediatamente all’ospedale. Al momento è tenuto sotto stretta osservazione in coma farmacologico.

La polizia ha identificato l'aggressossore, grazie anche ai filmati delle telecamere di sorveglianza: è un 40enne di Ladispoli denunciato a piede libero. La procura di Civitavecchia ha aperto un'inchiesta per lesioni aggravate.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali