FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Anonymous Italia: "Abbiamo hackerato il ministero degli Esteri"

Pubblicati in Rete documenti riservati contenenti indirizzi email e rendiconti: "Voi vi divertite e noi italiani paghiamo"

Anonymous Italia: "Abbiamo hackerato il ministero degli Esteri"

La Farnesina è finita nel mirino degli hacker di Anonymous Italia, che hanno diffuso online diversi documenti con email, rimborsi spese e rendiconti. "Ministero degli Esteri sei stato hackerato - si legge sul blog cyberguerrilla.org - vi divertite e noi paghiamo. Nel frattempo vogliate gradire la pubblicazione senza censura di parte dei dati sottratti dai vostri preziosi sistemi informatici". Gli attivisti hanno "promesso" di pubblicare altri file.

Come riporta La Repubblica, l'intrusione nel sistema ministeriale, realizzata per protestare contro le "spese folli" della Farnesina, sfrutterebbe la "debolezza" del sistema Joomla. I documenti dati in pasto alla Rete in formato Excel sembrano infatti autentici.

La fuga di notizie riguarda nomi e cognomi del personale di ambasciate e consolati, fatture e contratti stipulati con aziende. Le cifre riportate ammontano nel complesso a milioni di euro e sono relative a transazioni registrate dal 2012 ad oggi. Tra i file figurano anche report relativi alle condizioni di sicurezza stilati dalle nostre ambasciate presenti in vari Paesi.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali