FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Sickhouse: ecco il primo film girato solo con Snapchat

Lʼhorror di 68 minuti realizzato montando filmati da dieci secondi fatti con la popolare app è già stato definito il "Blair Witch Project" della generazione social

E' arrivato Sickhouse, il primo film realizzato interamente grazie all'app Snapchat. L'horror, della durata di 68 minuti è stato progettato mettendo assieme video di massimo dieci secondi, come impone l'applicazione che ha spopolato tra i teenagers. Hannah McPherson, la regista, ha detto di aver scritto e girato il tutto nel periodo dal 29 aprile al 3 maggio, senza avvisare i protagonisti di ciò che stava in realtà facendo.


"Non ho raccontato cosa stavo facendo perché volevo catturare le reazioni autentiche dei personaggi, volevo che sembrasse tutto reale. Ho fatto credere loro che stessimo andando in campeggio", ha detto la regista. Protagonista principale è la giovane youtuber americana Andrea Russett, una vera e propria star del web con all'attivo due milioni e mezzo di iscritti.

La storia è quella di un gruppo di amici radunati in una casa abbandonata in un bosco, un classico teen horror movie con tanto di enigmi, misteri ed eventi paranormali. E i primi complimenti non tardano ad arrivare: Sickhouse è già stato definito il "Blair Witch Project" della generazione social, quella che usa lo smartphone per realizzare film oltre che per guardarli.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali