FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Manovra, Salvini: "DallʼUe un attacco allʼeconomia italiana" | Berlino: "Noi sosteniamo il lavoro della Commissione"

Secondo il vicepremier la bocciatura è pregiudiziale "perché qualcuno vuole comprare le nostre aziende sottocosto"

Dopo la bocciatura della manovra da parte della Commissione Ue, il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, ha rilanciato. "Se insistono a tirare schiaffoni a caso mi verrebbe voglia di dare più soldi agli italiani", ha detto in un intervento radiofonico. "Noi siamo qua per migliorare la vita degli italiani, mi sembra un attacco pregiudiziale: un attacco all'economia italiana perché qualcuno vuole comprare le nostre aziende sottocosto".

Nonostante la reazione negativa dei mercati, il vicepremier ha confermato di voler tirare dritto e, ai microfoni di Rtl, ha ribadito quanto già detto nelle ore passate: "Siamo qua per lavorare, migliorare la vita degli italiani. Da Bruxelles dicono solo che non bisogna toccar la legge Fornero. Si commenta da sola. C'è un attacco all'economia italiana. Andiamo avanti. Non cambiamo qualcosa per la letterina".

"Se la gente lavora di più - ha continuato il ministro - spende di più e paga le tasse. E' logica. Bisogna ricordare che in Italia ci sono 5 milioni di poveri. Io voglio rimettere un po' di soldi nelle tasche degli italiani". E poi non va dimenticato che "tutte le manovre passate negli anni scorsi a Bruxelles hanno fatto crescere il debito di 300 miliardi di euro".

Per quanto rigurda il dl Sicurezza, il cui esame inizierà il 5 novembre al Senato, Salvini ha tirato in ballo la ragazza di 16 anni morta in un palazzo nel quartiere San Lorenzo, a Roma. "Io oggi ci vado, è in centro - ha spiegato il vicepremier -. Non possono esserci buchi neri. Vado e voglio vedere. Per la sicurezza abbiamo in programma l'assunzione di 10mila uomini. Al ministero lavoriamo".

Berlino: "Sosteniamo il lavoro della Commissione Ue" - "Noi sosteniamo la Commissione Ue nel suo lavoro, questo è il suo ruolo". Lo ha detto il portavoce del governo tedesco Steffen Seibert, commentando la bocciatura della manovra italiana da parte dell'Europa. "Solide finanze pubbliche e il mantenimento delle regole del patto di stabilità e crescita: questi sono importanti presupposti per quello che vogliamo tutti, e cioè un sviluppo positivo e sostenibile dell'economia per i cittadini", ha aggiunto.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali