FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Contenuto sponsorizzato

Il cervello sotto pressione lavora meglio
 

Lo stress porta sì a un aumento dell'adrenalina e alla maggior concentrazione, ma questo vale solo per un periodo molto breve di tempo

Lo stress porta sì a un aumento dell’adrenalina e alla maggior concentrazione, ma questo vale solo per un periodo molto breve di tempo. Le scadenze da sempre ci mettono un po’ di nervosismo: una multa da pagare in pochi giorni, una tassa invisa che arriva puntualmente ogni mese e gli appelli d’esame che, una volta saltati, si accumulano gli uni sugli altri. Eppure, senza scadenze ci impigriamo un po’. Tuttavia, non per questo è ragionevole pensare che sotto pressione il cervello lavori meglio. Questa è una falsità.

Perché se è vero che l’avvicinarsi di una scadenza ci stimola a dare di più e a concludere un lavoro nei tempi previsti grazie all’adrenalina che si scatena in grado di mantenerci concentrati e focalizzati sull’obiettivo, è anche vero che lo stress ci porta spesso a fare errori di omissione e a concludere il lavoro in modo sbrigativo. Perché gli ormoni come l’adrenalina sono efficaci per tempi ridotti e non per le lunghe prestazioni: alla lunga finiscono con l'interferire con l'abilità del cervello di assimilare conoscenza. Senza considerare che il cervello è una miniera di idee, ma queste arrivano soprattutto quando la mente è libera di girovagare indisturbata fino al fatidico istante nel quale si accende la classica lampadina.

 

Allora meglio lasciarsi trasportare da un “per sempre”, senza scadenze e senza bufale all’orizzonte: l’offerta GIGA 50 di iliad con minuti e SMS illimitati a 7,99 euro al mese. Sarebbe una delle migliori idee da attivare in un noioso pomeriggio uggioso