FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Moda donna, gambe in vista: riecco la mini!

Più o meno aderente, in denim o in pelle, in svariate fantasie: la gonna corta non è mai uscita dal cuore delle donne

Non proprio un dominio incontrastato ma una costante che si mantiene nel tempo, senza interruzioni. Mini e gonne sopra il ginocchio sono sempre in voga, soprattutto con l’arrivo della bella stagione. Più o meno aderenti, in denim o in pelle, a fantasie animalier o dall’allure bon ton, a pieghe o svasate, a trapezio o a portafoglio, trovano spazio in molteplici forme, sempre all’insegna della versatilità.

Moda donna, gambe in vista! Il ritorno della mini


AMORE SENZA FINE - “Una delle più grandi opere d’arte del mondo: una donna con delle belle gambe che esce dalla macchina”, ha scritto Charles Bukowski. L’intuizione di accorciare la lunghezza delle gonne viene attribuita alla stilista inglese Mary Quant e risale agli anni Sessanta del secolo scorso. Nel corso della sua esistenza, la mini è stata più volte dichiarata fuori moda ma ha saputo dimostrare di non essere mai uscita dal cuore delle donne. Al punto che gli stilisti continuano a riproporla anche sulle passerelle, stagione dopo stagione. Qual è la vostra preferita?

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali