FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

  • Tgcom24 >
  • Economia >
  • Istat: senza lavoro il 42,9% dei giovani Tasso di disoccupazione al 12,6%

Istat: senza lavoro il 42,9% dei giovani Tasso di disoccupazione al 12,6%

L'istituto di statistica rileva a settembre un aumento sia degli occupati sia dei disoccupati per l'innalzamento della partecipazione al mercato. Inflazione +0,1%

- A settembre il tasso di disoccupazione giovanile era al 42,9%, lo 0,8% in meno rispetto ad agosto ma in aumento dell'1,9% rispetto a settembre 2013: secondo i dati Istat, i senza lavoro tra i 15 e i 24 anni sono 698mila. Il tasso di disoccupazione generale, invece, a settembre è salito al 12,6%, +0,1% sia rispetto ad agosto sia in confronto a settembre 2013. La crescita, per l'Istat, è dovuta all'aumento della partecipazione al mercato del lavoro.

Istat: senza lavoro il 42,9% dei giovani
Tasso di disoccupazione al 12,6%

Non solo. A scendere e a condizionare la ricerca anche la diminuzione del numero degli inattivi. Le persone che non lavorano e non cercano un'occupazione, tra i 15 e i 64 anni, diminuisce dello 0,9% rispetto al mese precedente e del 2,1% rispetto a settembre del 2013. Il tasso di inattività, pari a 35,9%, cala di 0,3 punti percentuali in termini congiunturali e di 0,7 punti su base annua.

Mai così tanti disoccupati dal 2004 - Il numero di disoccupati a settembre era pari a 3 milioni e 236mila, in aumento dell'1,5% rispetto ad agosto e dell'1,8% su base annua. Il numero delle persone senza lavoro è il più alto dall'inizio delle serie storiche, anno 2004, mentre il tasso di disoccupazione al 12,6% si mantiene sui livelli record già raggiunti più volte nel 2014.

Risalgono i prezzi, inflazione +0,1% - A ottobre i prezzi al consumo sono saliti dello 0,1% sia rispetto a settembre sia rispetto a ottobre 2013. Lo rende noto l'Istituto di statistica ricordando che a settembre il tasso tendenziale era -0,2%. L'inflazione acquisita per il 2014 sale così allo 0,3% dallo 0,2% di settembre.

Carrello della spesa invariato - I prezzi dei beni alimentari, per la cura della casa e della persona a ottobre sono invece rimasti invariati rispetto al mese di settembre. Sono però cresciuti dello 0,1% rispetto a ottobre 2013.

La situazione in Europa - Eurostat ha diffuso i dati riguardanti l'Unione europea. L'inflazione di ottobre dell'area Euro sale allo 0,4% nel mese di ottobre 2014, più alta rispetto al 0,3% di settembre, secondo la stima flash dell'ufficio statistico dell'Unione europea.

Quanto alla disoccupazione, invece, nell'area euro il tasso di settembre è risultato dell'11,5%, stabile rispetto ad agosto ma in calo rispetto al 12% di settembre 2013. Nell'area Ue a 28, il tasso di disoccupazione è al 10,1%, anche questo stabile rispetto ad agosto 2014, ma in calo rispetto al 10,8% del settembre 2013.

Tra gli Stati membri, i tassi di disoccupazione più bassi sono stati registrati in Germania (5%) e in Austria (5,1%), i più alti in Grecia (26,4%) e in Spagna (24,0%).

TAG:
Istat
Eurostat
Unione europea