FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

> Tgcom24 > Economia > Cipro, banche chiuse fino a giovedì
25.3.2013

Cipro, banche chiuse fino a giovedì

Via libera dell'eurogruppo al piano di salvataggio: le misure si limiteranno alle due banche maggiormente problematiche. Djsselbloem: "Abbiamo messo fine alle incertezze"

00:08 - L'eurogruppo ha dato il via libera al piano di salvataggio per Cipro. "L'accordo raggiunto - ha detto il presidente Jeroen Dijsselbloem - mette fine alle incertezze su Cipro e sulla zona euro. L'intesa evita la tassa e ristruttura profondamente il settore bancario di Cipro". Il direttore del Fmi, Christine Lagarde, raccomanderà al Fondo monetario internazionale di partecipare al piano.
Le misure previste dall'accordo si limiteranno solo alle due banche maggiormente problematiche, cioè Laiki e Bank of Cyprus. La Laiki sarà risolta subito, in una bad bank e in una good bank, e quindi scomparirà. Gli asset buoni finiranno nella Bank of Cyprus, così come la liquidità d'emergenza della Bce (Ela), che deve essere restituita. Tutte le altre non saranno toccate. I depositi sotto i 100mila euro della Laiki saranno garantiti, quelli sopra i 100mila subiranno delle perdite che saranno decise durante il processo di liquidazione. Anche la Bank of Cyprus subirà delle perdite, ma non sarà l'Eurogruppo a stabilirlo, bensì lo farà nelle prossime settimane la troika, assieme alle autorità cipriote.

"Il programma contiene un approccio deciso per affrontare gli squilibri del settore finanziario - ha spiegato Dijsselbloem -. Ci sarà un'appropriata riduzione, con il settore bancario che raggiungerà la media europea nel 2018. Inoltre, Cipro s'impegna a un programma di consolidamento dei conti, riforme e privatizzazioni". Il ministro delle Finanze cipriota, Michael Sarris, ha espresso viva soddisfazione per l'esito della vicenda. "Abbiamo evitato una disastrosa uscita dall'euro e la bancarotta - ha detto -, andiamo incontro a tempi duri per Cipro, ma è il miglior accordo che potessimo fare". 

Non serve la ratifica del parlamento di Nicosia - L'accordo sul salvataggio di Cipro non ha bisogno di essere votato dal parlamento di Nicosia perché non è più una tassa, ma prevede solo la ristrutturazione e risoluzione di banche, come da legge già passata venerdì: lo ha precisato il ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schaeuble al termine della riunione.

Banche chiuse fino a giovedì - La banca centrale di Cipro ha annunciato che tutte le banche rimarranno chiuse fino a giovedì e non riapriranno quindi domani, come reso noto precedentemente.
OkNotizie
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile