FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Zucca: le virtù e gli utilizzi dell’ortaggio di Halloween

Anche se siamo costretti in casa possiamo goderci l'allegria e il buon sapore della cucurbitacea più colorata dell'autunno

Zucca: la grande protagonista di Halloween

Dato che i festeggiamenti di Halloween sono compromessi dalle necessità di contenimento della pandemia di Covid-19, non ci resta che portare in casa un po’ della festa, con una tavola ad hoc. Dato che la zucca è grande protagonista della serata del 31 ottobre, se vogliamo provare a intagliare la nostra lanterna avremo con ogni probabilità, al termine dell’operazione, un buon quantitativo di polpa da utilizzare in cucina. La zucca ha un sapore delizioso e mille proprietà che la rendono perfetta per un menù colorato, gustosissimo e, non ultimo, povero di calorie.  

LA LANTERNA – La zucca intagliata a forma di maschera paurosa, nella quale inserire una candela accesa per un aspetto ancora più terrificante, è il simbolo stesso della festa di Halloween, la notte stregata in cui cadono i confini tra il regno dei vivi e quello dei morti. Forse non tutti sanno che la zucca così intagliata si chiama "Jack-o'-lantern": la leggenda racconta che Jack era un fabbro astuto e senza scrupoli, abile e sfrontato al punto da imbrogliare il diavolo e farsi promettere che non sarebbe mai finito all’inferno. Al termine di una vita di scelleratezze, Jack mori: non fu ammesso in paradiso, a causa delle sue colpe, ma il demonio rifiuto di accoglierlo anche all’inferno, in virtù del vecchio patto, condannandolo a un’eternità raminga con l’unica compagnia di un tizzone acceso da trasportare in una rapa per avere un po’ di luce e di calore.  Intagliare una lanterna di Halloween non è difficilissimo, ma richiede un po’ di precisione e di manualità: se ci sembra troppo difficile possiamo anche semplicemente disegnarla sulla buccia. 

 

LE PROPRIETÀ DELLA ZUCCA – Leggende a parte, la zucca è un ortaggio dal sapore dolce e gradevole, che si può utilizzare in mille modi. Il suo bel colore arancione indica a colpo d’occhio che è ricco di betacarotene, dalle proprietà antiossidanti e antinfiammatorie, utile per difendere l’organismo dall’aggressione dei raggi UV. I carotenoidi, una volta entrati nelle cellule dell’organismo, si trasformano in vitamina A, la quale aiuta a migliorare la visione notturna, interviene nella morfogenesi fetale, stimola le difese immunitarie e previene l’invecchiamento.  La zucca è anche ricca di vitamina C, amica del sistema immunitario, e delle vitamine del gruppo B. Tra i minerali, ricordiamo il potassio e il magnesio, che facilitano la distensione dei muscoli e il riposo notturno, il calcio e il fosforo, utili per la salute delle ossa. Nonostante il suo sapore dolce, la zucca è povera di calorie, appena 29 per 100 gr. ed è quindi un alimento indicato anche se siamo a dieta. In più, le fibre di cui è ricca aiutano a contrastare l'assorbimento degli zuccheri nel sangue e contribuiscono alla regolarità intestinale. 

 

COME METTERLA IN TAVOLA – Il suo sapore dolce può trasformarla in un vero comfort food: possiamo godercela in una vellutata calda, perfetta per le prime giornate fredde, oppure tagliata a pezzi e cotta semplicemente nel forno, senza alcuna particolare preparazione. Un altro classico è il risotto alla zucca, da servire, magari per un tocco scenografico, all’interno dello stesso ortaggio opportunamente svuotato e ripulito. Può essere anche adoperata per fare gli gnocchi o come ripieno per i ravioli, come insegna la tradizione ferrarese, o per altre preparazioni sfiziose, come un originale plumcake salato.   

 

CONTRO LA CELLULITE – Oltre ad essere un toccasana per l’intestino la zucca è molto ricca di acqua ed è povera di sodio: ha quindi proprietà diuretica e drenanti, aiutando a contrastare la cellulite. È anche adatta a chi soffre di ipertensione.  

 

I SEMI – Quando cuciniamo la zucca, ricordiamoci di raccogliere e conservare i semi contenuti all’interno. Sono molto ricchi di proprietà nutritive: in particolare di Omega 3, toccasana per il cuore e per le arterie, che contribuiscono anche a tenere a bada il colesterolo. 

 

PER LA BELLEZZA E PER LA SERENITÀ – Consumare piatti a base di zucca un paio di volte a settimana può anche aiutarci a ridurre i livelli di ansia e di stress: il magnesio, insieme all’aminoacido essenziale triptofano, stimola infatti la produzione di serotonina, l’ormone del benessere. La polpa di zucca, grazie al suo apporto di vitamina A, può essere utilizzata per preparare una maschera nutriente e rivitalizzante per la pelle del viso. Basta schiacciare la polpa oppure estrarne il succo con l'estrattore o con la centrifuga. Si stempera in una ciotola con yogurt e miele, e si applica sul viso per venti minuti.
 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali