FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Alimentazione: i cibi giusti per combattere il grande freddo

Quando la colonnina del mercurio scende il nostro corpo ha bisogno di più energia: scopri cosa mettere nel piatto nei giorni del gelo

L’ondata di freddo tanto annunciata è arrivata, con il suo carico di neve, vento e temperature rigide. Per affrontare al meglio questo colpo di coda dell’inverno occorre dare al nostro fisico i nutrienti più adatti ad aiutarlo a far pronte al “superlavoro” necessario a combattere lo stress portato dai rigori del clima e combattere il rischio di raffreddamenti. Ecco allora i cibi più indicati per la tavola dei giorni di grande freddo, per mangiare in modo adeguato senza appesantire la bilancia.

Alimentazione: i cibi anti gelo

FA FREDDO, SERVE PiU’ “BENZINA” – Proprio come accade a un motore, il nostro corpo trae dall’alimentazione il carburante necessario al suo buon funzionamento. Visto che uno dei compiti del nostro organismo è mantenere stabile la temperatura corporea, va da sé che, quando fuori la colonnina del mercurio scende, il fisico deve lavorare di più per mantenersi in equilibrio intorno ai 36-37 gradi. Quando fa freddo, di solito, sentiamo più appetito: questo è il segnale che ci serve più energia. Assecondare lo stimolo naturale e mangiare un po’ di più è quindi giusto e sano. L’importante è mettere nel piatto le cose giuste, per avere forza e non appesantirci. La regola d’oro è, come sempre, alimentarsi in modo completo, vario ed equilibrato, assecondando anche i nostri gusti e le nostre abitudini. Sì allora a pasti completi di tutti i nutrienti, privilegiando quelli ricchi di vitamine e proteine, aumentando magari leggermente la quota di carboidrati. Limitare invece i grassi, che non forniscono energia di pronto utilizzo e tendono invece ad accumularsi sotto forma di adipe. In realtà, per compensare il freddo esterno, è sufficiente aggiungere alla normale dieta qualche gheriglio di noce, ricco di zinco e acidi grassi essenziali, o un pugnetto di mandorle, che contengono vitamina E, da aggiungere allo yogurt a colazione o all’insalata. In alternativa, ci si può concedere un po’ di cioccolato fondente.

PIATTI CALDI – Quando fa freddo l’ideale è aprire il pasto con una bella minestra di verdura calda, una vellutata o una zuppa, ideale per riscaldarci dall’interno. Una zuppa di cereali, magari integrali, è un ottimo modo per combattere il freddo con gusto, e nello stesso tempo per eliminare le scorie presenti nel nostro fisico. Via libera alla fantasia, dunque, utilizzando le verdure di stagione. Ottime sono anche le patate, ricche di precursori della vitamina A e di sali minerali e dall’ottimo potere saziante. L’insalata può essere sostituita da versura cotta al vapore o grigliata. A metà pomeriggio, al ritorno a casa o prima di andare a dormire, prepariamoci una tisana calda, profumata e rilassante, o una tazza di tè verde, dall’elevato potere antiossidante.

AGRUMI E VITAMINE A GOGO’ – Sono un grande alleato dell’organismo nei giorni più freddi. Arance, limoni, mandarini, clementine, sono i nostri migliori amici nei mesi dell'inverno: via libera a spremute, frullati, insalate di frutta. Sono ottimi anche i kiwi, molto ricchi di vitamina C che sostiene il sistema immunitario.

PROTEINE – Sono sempre indispensabili, ma soprattutto quando fa freddo. Non solo carne, ma anche uova e pesce, in particolare quello azzurro, molto ricco di Omega 3. Via libera anche ai legumi, come lenticchie, ceci, fagioli, piselli, molto ricchi di ferro e relativamente poveri di calorie. Ancora una volta, meglio privilegiare le cotture semplici con pochi grassi aggiunti.

UN TOCCO “HOT” – Per riscaldarci dall’interno possiamo sfruttare un tocco di piccante. Aglio e cipolla hanno riconosciute proprietà antibatteriche, utili per sostenere il sistema immunitario. Il peperoncino è un valido alleato nei giorni di gelo: soprattutto quello fresco è ricco di vitamina C ed è un ottimo ausilio anti età (oltre che anti freddo). Proprietà simili appartengono anche allo zenzero, che stimola la buona circolazione e quindi aiuta il fisico a riscaldarsi. Abbinato al succo di limone, serve a preparare una tisana perfetta per combattere i malanni da raffreddamento.

SEMAFORO ROSSO – Sono invece assolutamente da evitare le bevande alcoliche. L’alcol, infatti, nonostante la sensazione di calore che trasmette lì per lì, ha un importante effetto di vasodilatazione che ci porta a disperdere calore ancora più in fretta. Insomma, il grappino bevuto per scardarsi prima di uscire al freddo, è un vero autogol. Molto meglio una bevanda calda, all’insegna della semplicità.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali