FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Pissaladière

Pissaladière
  • DIFFICOLTA media
  • PREPARAZIONE 1h
  • PORZIONI 4 persone

La pissaladière è una pizza rustica originaria di Nizza e molto diffusa in tutto il Sud della Francia. Questa saporita focaccia si prepara con un condimento a base di cipolle stufate, alici e olive nere, un trionfo di sapori! La versione italiana della pissaladière, la piscialandrea, prevede l'uso del pomodoro e dell'aglio al posto della cipolla anche se io, in verità, la preferisco al naturale. Mi raccomando, dissalate le alici per evitare che la pissaladière risulti troppo salata!

INGREDIENTI

  • pasta per la pizza 500  g
  • grossa cipolla 1
  • spicchio d'aglio 1
  • foglie di alloro 2
  • olio di oliva 3  cucchiai
  • alici sotto sale 35
  • olive nere q.b.

PROCEDIMENTO

Preparate la pasta per la pizza. Nel frattempo, tagliate la cipolla a fettine sottili e fatele stufare in padella con lo spicchio d'aglio, l'alloro e l'olio. Cuocete le cipolle a fiamma bassa e con il coperchio per circa mezz'ora, mescolando di tanto in tanto. Tenetele da parte ed eliminate aglio e alloro. Stendete la pasta in un rettangolo spesso circa un cm – un cm e mezzo e posizionatela in una teglia rettangolare leggermente unta. Distribuitevi le cipolle stufate in modo uniforme.

Continuate con le alici che avrete sciacquato velocemente e asciugato per eliminare il sale in eccesso. Distribuite le alici come per formare una griglia (come si fa per le crostate). Riempite gli spazi vuoti con le olive nere e lasciate lievitare la pissaladiére ancora per 30 minuti.

Infornate la pissaladiére a 250 gradi per circa 30 minuti, fino a quando non sarà dorata e croccante. Sfornatela, lasciate intiepidire e servite.

Lo sapevate che...

La pissaladière è una focaccia molto saporita, si può realizzare con le cipolle bianche o con quelle rosse, con acciughe sott'olio o sotto sale. Se avete voglia di sperimentare la ricetta di un'altra focaccia, però, eccovi accontentati!