FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Valvole killer, conto-beffa alla vedova: deve risarcire 100mila euro

Lʼospedale di Padova rivuole indietro una somma che Margherita Sambin non possiede: "Eʼ unʼingiustizia". Dietro quelle protesi non cʼera solo un malfunzionamento ma anche un giro di tangenti

Valvole killer, conto-beffa alla vedova: deve risarcire 100mila euro

Oltre 100mila euro: a tanto ammonta la cartella esattoriale recapitata a Margherita Sambin, con la quale l'ospedale di Padova intende rientrare del risarcimento dovutole per la morte del marito, Antonio Benvegnù, cui nel 2002 venne impiantata una valvola aortica difettosa. Allora emerse che dietro quelle protesi non c'era solo un malfunzionamento ma anche un giro di tangenti. E l'azienda produttrice, la Tri Technologies, sparì in Brasile subito dopo le prime condanne.

E' disperata la signora Sambin. "Me l'aspettavo, visto com'è finito il processo penale. Ma non pensavo che l'Azienda ospedaliera si sarebbe rivolta all'Agenzia delle Entrate, rifiutando qualunque dialogo. In base alla cartella esattoriale devo pagare 100mila euro entro 60 giorni. Ma io vivo di una pensione di reversibilità di mille e 10 euro al mese. Non trovo giusto essere stata messa in croce a 69 anni. È assurdo. Disumano", racconta a Il Mattino di Padova.

I soldi del risarcimento sono stati spesi per pagare il mutuo, l'università della figlia e, la gran parte, sono finiti nelle spese legali. Il risarcimento consegnato alla vedova inizialmente era un anticipo delle corpose provvisionali disposte quando arrivarono le condanne in primo e secondo grado. Ma in Cassazione la sentenza fu ribaltata e ora, oltre al danno la beffa: l'Azienda ospedaliera rivuole i soldi indietro.

Denunciando l'ingiustizia subita, Margherita Sambin si è rivolta al governatore del Veneto, Luca Zaia, e al ministro della Salute, Beatrice Lorenzin: "Come è possibile perdere tutto senza colpa? Ma forse ho una colpa: volevo sapere la verità. Volevo sapere perché è morto mio marito".

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali