FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Cade dalla minimoto nel Mantovano, gravissimo un bimbo 6 anni

Forse lʼincidente causato da una manovra sbagliata del padre

Un bambino di 6 anni è rimasto gravemente ferito cadendo da una minimoto mentre stava rientrando ai box dopo alcuni giri di prova sulla pista di Viadana, in provincia di Mantova. Il piccolo è stato trasportato cosciente in eliambulanza all'ospedale Giovanni XXIII di Bergamo. E' stato ricoverato in prognosi riservata, nel reparto di terapia intensiva.

Il piccolo pilota residente a Dosolo, a pochi chilometri dalla pista, era in compagnia del padre che lo ha seguito per tutta la durata dei giri di prova, condotti assieme ad altri bambini. Al termine, il bimbo è rientrato ai box per ultimo e doveva portare la moto al gazebo. Una manovra che si fa solitamente a moto spenta, semplicemente accompagnandola a mano. Il padre, invece, secondo il racconto di alcuni testimoni, si sarebbe avvicinato e, tirando l'apposita cordicella, avrebbe riavviato la moto mentre il bimbo era ancora in sella.

La moto è scattata in avanti senza che il piccolo, colto di sorpresa, riuscisse a governarla, ha percorso 49 metri attraversando un parcheggio e si è schiantata contro la cancellata della pista. Sono stati attimi di paura. Il bambino indossava il casco ma la botta è stata molto forte, tanto che, dopo l'arrivo di un'ambulanza, è stato richiesto l'intervento dell'elisoccorso proveniente da Brescia. Il piccolo, cosciente, è stato trasportato all'ospedale di Bergamo, dove è stato ricoverato in prognosi riservata.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali