FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

> Tgcom24 > Cronaca > Umbria > Mez, i periti del tribunale fanno vacillare l'accusa: "Il coltello non fu lavato, nessun dna"
30.7.2011

Mez, i periti del tribunale fanno vacillare l'accusa: "Il coltello non fu lavato, nessun dna"

Il capo della polizia scientifica manda una lettera per elogiare i suoi uomini. E in aula Amanda e Raffaele sorridono

11:28 - Secondo il perito della Corte Carla Vecchiotti, sul coltello che in primo grado è stato ritenuto l'arma del delitto, "non e'stato effettuato alcun lavaggio accurato". "Sul coltello c'era amido, ma non c'era assolutamente dna", ha precisato. Nel processo di primo grado secondo la ricostruzione accusatoria il coltello era stato oggetto di accurato lavaggio da parte dei due imputati dopo l'omicidio di Meredith Kercher.
Lettera a difesa della polizia scientifica
Il presidente della Corte di assise di appello di Perugia, in apertura di udienza, ha letto una lettera inviata dal direttore del servizio di polizia scientifica, Piero Angeloni, alla Corte stessa e nella quale si fa riferimento alle critiche avanzate dai periti sul lavoro svolto dalla scientifica nell'ambito delle indagini sull'omicidio di Meredith Kercher.

Nella lettera Angeloni ha evidenziato le competenze della scientifica, ricordando che svolge "ogni anno 4.500 sopralluoghi" e ha ricordato come i laboratori sono dotati della certificazione di qualità. "La scientifica è dotata di un sistema informatico di tracciabilità dei reperti" ha detto Angeloni nella lettera. "Le apparecchiature tecniche - aggiunge - sono d'avanguardia e il personale ha esperienza pluriennale". Angeloni ha, infine, sottolineato come "mai in passato sono stati avanzati rilievi di tale natura come in questa sede investono l'operato della polizia scientifica".

Un errore della polizia scagionerebbe Amanda e Raffaele
I due professori dell'Università La Sapienza di Roma, che hanno attaccato pesantemente il lavoro della polizia scientifica nell'ambito delle indagini sull’omicidio di Meredith Kercher, tornano in aula. Stefano Conti e Carla Vecchiotti rispondono alle domande delle parti. Tgcom ha mostrato in anteprima il guanto del poliziotto che raccolse il gancetto del reggiseno di Meredith che potrebbe aver contaminato il reperto.
OkNotizie
 
Le notizie del giorno
 
 
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile