FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Gran Bretagna, puniti obesi e fumatori: attesa più lunga per sottoporsi a interventi

Dopo lʼannuncio di settembre sul divieto per queste categorie di operarsi per un anno, lʼazienda sanitaria di Vale of York è tornata sulla sua decisione

Gran Bretagna, puniti obesi e fumatori: attesa più lunga per sottoporsi a interventi

Gli obesi e i fumatori dovranno attendere più degli altri pazienti prima di subire un intervento non urgente. E' quanto prevede l'azienda sanitaria di Vale of York, nello Yorkshire in Inghilterra, il cui modello potrebbe essere esteso anche altrove. I malati sovrappeso dovranno dimagrire del 10% prima di potersi 'meritare' l'ingresso in sala operatoria, mentre chi si ostina a fumare nonostante le indicazioni dei medici deve mettere in conto almeno sei mesi di attesa in più rispetto agli altri.

Le nuove regole verranno introdotte a gennaio. Ma c'e' chi non e' d'accordo, come Clare Marx, presidente del Royal College of Surgeons (Rcs), secondo cui i pazienti "devono essere trattati in base ai sintomi" e non secondo forme di discriminazione. 

Si può dire che c'è stata una sorte di contrordine rispetto a quanto annunciato dallo stesso ospedale, lo scorso settembre. All'epoca, aveva fatto molto clamore la decisione che obesi e fumatori non avrebbero proprio più potuto sottoporrsi alle operazioni di routine per un anno, al punto che era intervenuto persino il ministro della Salute, Norman Lamb, giudicandola oltraggiosa e chiedendo un approccio clinico più ragionevole. Due mesi più tardi, ecco la nuova decisione.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali