FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Unioni civili, movimenti "lgbt" manifestano a Roma per i diritti: andare oltre la Cirinnà

Associazioni in piazza per ribadire che se è vero che dopo 30 anni cʼè finalmente una legge, il compromesso trovato al Senato non basta e che lʼobiettivo da raggiungere al più presto è la piena uguaglianza Ecco le novità della legge

Unioni civili, movimenti "lgbt" manifestano a Roma per i diritti: andare oltre la Cirinnà

Erano tanti, più di quello che qualcuno temeva ma certamente meno di quello che molti sognavano. Quarantamila secondo gli organizzatori, diecimila secondo alcuni, sicuramente alcune migliaia di persone c'erano sabato pomeriggio a riempire una buona parte di Piazza del Popolo a Roma, arrivate da tutta Italia per manifestare sulle unioni civili. "Andare oltre la Cirinnà", la parola d'ordine.

Sfumature di tono a parte, tutti, associazioni lgbt e persone in piazza, d'accordo sul fatto che se è vero che dopo 30 anni c'è finalmente una legge, il compromesso trovato al Senato non basta e che l'obiettivo da raggiungere al più presto è la piena uguaglianza. Cioè matrimonio egualitario e riconoscimento di tutti i diritti, figli compresi.

Famiglie Arcobaleno: "Continueremo la nostra lotta" - La presidente di Famiglie Arcobaleno, associazione che riunisce le famiglie omogenitoriali, Marilena Grassadonia, invita la gente a "continuare a lottare con forza, finché l'onda della nostra indignazione non travolgerà questa politica". Quella passata al Senato "e' una legge al ribasso, ma deve comunque andare avanti. Da domani tante famiglie arcobaleno potranno unirsi civilmente, ma per noi non sarà una festa".

Arcicgay: "Legge passata in Senato è solo il primo passo" - "La legge approvata in Senato è per noi un punto di partenza, non un punto di arrivo - ha detto subito dopo Gabriele Piazzoni, segretario nazionale di Arcigay - percorreremo con determinazione la strada verso la piena uguaglianza dei diritti".

Anche per Fabrizio Marrazzo, portavoce di Gay Center, "la comunità lgbt è compatta sul fatto che la legge è solo un primo passo, ma non è sufficiente".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali