FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Governo, nominati sei viceministri e 39 sottosegretari. A Conte delega ai Servizi

Lʼelenco ufficializzato da Palazzo Chigi comprende, tra gli altri, Armando Siri alle Infrastrutture e Vito Crimi allʼEditoria

Governo, nominati sei viceministri e 39 sottosegretari. A Conte delega ai Servizi

"Il Consiglio dei ministri ha nominato sei viceministri e trentanove sottosegretari". Lo ha affermato il ministro per i Rapporti con il Parlamento Riccardo Fraccaro. "Non abbiamo parlato di deleghe, le faremo in settimana, entro giovedì", ha detto Fraccaro aggiungendo che la cerimonia di giuramento è prevista per mercoledì alle 13 a Palazzo Chigi. Il ministro degli Interni Salvini però ha preannunciato la delega ai Servizi segreti direttamente a Giuseppe Conte.

Il Consiglio dei Ministri si è riunito sotto la presidenza di Conte e con la presenza del sottosegretario alla Presidenza dei ministri Giancarlo Giorgetti. A comunicare l'ufficialità a fine riunione, appunto, Fraccaro (nella foto).

Alla presidenza del Consiglio i nomi indicati sono quelli di Guido Guidesi (Lega), i pentatellati Vincenzo Santangelo e Simone Valente (Rapporti con il Parlamento e democrazia diretta), Mattia Fantinati (M5s) (Pubblica amministrazione), Stefano Buffagni (M5s) (Affari regionali e autonomie), Giuseppina Castiello (Lega) (Sud), Vincenzo Zoccano (M5s) (Famiglia e disabilità), Luciano Barra Caracciolo (magistrato costituzionalista) (Affari europei), Vito Crimi (M5s) (Editoria) e Vincenzo Spadafora (M5s) (Pari opportunità e giovani).

Agli Esteri sono stati incaricati Emanuela Del Re (M5s), Manlio Di Stefano (M5s), Ricardo Merlo (fondatore del Movimento Associativo Italiani all'Estero) e Guglielmo Picchi (Lega). Per quanto riguarda l'Interno ecco Stefano Candiani (Lega), Luigi Gaetti (M5s), Nicola Molteni (Lega) e Carlo Sibilia (M5s).

All'Agricoltura saranno impegnati Franco Manzato (Lega) e Alessandra Pesce (M5s), mentre dell'Ambiente si occuperanno Vannia Gava (Lega) e Salvatore Micillo (M5s). Alle Infrastrutture e Trasporti Michele Dell'Orto (M5s), Edoardo Rixi e Armando Siri (entrambi Lega); al Lavoro Claudio Cominardi e Claudio Durigon (entrambi Lega), alla Giustizia Vittorio Ferraresi (M5s) e Jacopo Morrone (Lega), all'Istruzione Lorenzo Fioramonti (M5s) e Salvatore Giuliano.

L'elenco prosegue con Beni Culturali (Lucia Borgonzoni della Lega e Gianluca Vacca 5 Stelle), Salute (Armando Bartolazzi 5 Stelle e Maurizio Fugatti Lega), Difesa (Angelo Tofalo 5 Stelle e Raffaele Volpi Lega), Economia e Finanze (Massimo Bitonci Lega, Laura Castelli 5 Stelle, Massimo Garavaglia Lega e Alessio Villarosa M5s) e Sviluppo economico (Andrea Ciotti 5 Stelle, Davide Crippa 5 Stelle, Dario Galli e Michele Geraci entrambi Lega).

Per quanto riguarda le deleghe, l'ufficialità dovrebbe arrivare nei prossimi giorni. Il ministro degli Interni Matteo Salvini ha preannunciato che quella ai Servizi segreti sarà affidata direttamente a Conte, mentre la Lega dovrebbe invece avere la presidenza del Cipe (Comitato interministeriale per la programmazione economica), con il sottosegretario Giorgetti. Altra delega importante riguarda le Telecomunicazioni, che dovrebbe essere mantenuta dal ministro allo Sviluppo Luigi Di Maio.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali