1/2/2010

Haiti, arriva la portaerei Cavour

Porta aiuti umanitari a terremotati

La portaerei italiana Cavour, con a bordo aiuti umanitari per la popolazione colpita dal sisma, arriverà oggi ad Haiti. La nave, comandata dal capitano di vascello Gianluigi Reversi, dovrebbe arrivare sotto costa in serata. E' allo studio il luogo dove potrebbe attraccare; a Port au Prince le banchine non sono sicure e quindi si sceglierà un'altra destinazione. La Cavour è partita dalla Spezia lo scorso 19 gennaio con circa 900 persone a bordo.

A bordo della Cavour sono state imbarcate 135 tonnellate di materiale fornito dal World Food Programme e 77 tonnellate di materiale della Croce Rossa Italiana. Presente una task force di militari del Genio con autocarri, macchine per movimento terra, rimorchi pesanti, container, autogru e autocisterne. Sulla portaerei c'è anche quella che sarà l'unica camera iperbarica mobile (con capacità per dodici persone) presente ad Haiti, nonchè due sale operatorie e dodici posti di terapia intensiva.

La portaerei ha fatto sosta giovedì scorso a Fortaleza in Brasile dove ha imbarcato due elicotteri e 74 persone tra civili e militari del Paese sudamericano. L'operazione, chiamata "White Crane", è infatti congiunta tra la Difesa italiana e quella brasiliana. La Cavour, ha spiegato il ministro della Difesa, Ignazio La Russa, "diventerà un ospedale avanzatissimo a disposizione dei feriti".

Ultimo aggiornamento ore 09:16


Windows Live Condividi con Messenger
  • Condividi > 
  • Ok Notizie
  • Delicious
  • Digg
  • Twitter
  • Facebook
  • Google Bookmark
  • Badzu
  • Reddit
  • Technorati
  • Yahoo Bookmark