FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Codice etico per auto robotiche: una commissione stila i venti principi

Tra i membri informatici, giuristi e un teologo. La prof. Viola Schiaffonati del Politecnico di Milano: “No a limiti alla ricerca, ma si scelgano con attenzione i valori da seguire”

Una commissione per stabilire l’etica dei robot che guideranno le auto del futuro. È questa l’iniziativa del ministro dei trasporti tedesco Alexander Dobrindt. Il risultato è un elenco di venti principi che i programmatori di software dovranno seguire. I membri della commissione sono stati selezionati in vari campi: non solo l’informatica, ma anche l’etica e la legge. Coinvolto anche un teologo.

Nuova prospettiva - Fino a oggi, in questo campo si era ragionato nei termini dei cosiddetti “dilemmi”: situazioni in cui il guidatore deve compiere scelte critiche che chiamano in causa i suoi valori morali. Si cercava di capire come un robot si sarebbe dovuto comportare, per esempio, se costretto a decidere se investire un pedone o gettarsi fuori strada per evitare l’impatto. La commissione ha invece ribaltato la prospettiva: la tecnologia deve arrivare a prevenire simili situazioni e migliorare le condizioni di sicurezza delle strade.

La ricerca - In parallelo ai lavori della commissione, l’università di Osnabrück, sempre in Germania, ha condotto uno studio sul comportamento tenuto dai conducenti in situazioni che richiedono una scelta morale. Secondo i ricercatori, gli automobilisti reagiscono sempre nello stesso modo. Le nostre scelte e la nostra etica sarebbero dunque traducibili in algoritmi. “Sono molto scettica su questo approccio”, commenta Viola Schiaffonati, docente di computer ethics al Politecnico di Milano. “L’attenzione dovrebbe concentrarsi soprattutto sull’individuazione dei valori da considerare nella progettazione di questi sistemi”.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali