FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Moda: velluto on the shoes

Per imporsi su vasta scala ha deciso di seguire gli accessori e l’azione di conquista è stata un perfetto colpo d’ago

Moda: velluto on the shoes

Velluto: alla fine questo tessuto si è piazzato pure sulle scarpe. E non con qualche dettaglio ma avvolgendo totalmente la calzatura. Quelle presentate dalla punta al tacco sono interamente fatte di velluto. Con una trama più rigida rispetto a quella degli abiti, per fortuna. I piedi sostengono il peso della nostra mole e le scarpe fanno la loro parte. Meglio sempre un rinforzino, anche se di stoffa.

La maggior parte sono delle classiche calzature con un tacco non troppo vertiginoso. 
Semplici e regolari.
Se vogliamo dirla tutta qualche modello ricorda le scarpette per bambine, intendo quelle di un tempo. Oggi le fanciulle sono a tratti il nostro miniMe. Altre assomigliano a quelle ottime per ballare il tango.
Non manca poi la versione a punta. Quest’ultime hanno meno gingilletti attaccati sulla superficie. E in mezzo a questo marasma spuntano le ‘baskets’.
Le scarpe sportive vellutate, ricoperte di piume, raso e chi più ne ha più ne metta.
Questo stile di calzatura potrebbe creare qualche problema ai vostri outfit.
Da una parte sembrano splendide sotto una gonna, dall'altro fanno venire i brividi. Io, per non sbagliare, opterei sempre per un outfit con un pantalone. Meglio con l’orlo in prossimità della caviglia. Perfetto se stretto.
In generale chi ha pensato alle scarpe in velluto non ha risparmiato lo spazio sulla calzatura. Ha deciso di attaccarci, non soltanto la stoffa, ma anche tutto quello che ha trovato nella scatola dei bottoni. Come nelle stanze omonime puoi trovarci pure i marshmallow! In questo caso, però, abbiamo per lo più gingilletti di metallo.
Quasi tutti quelli che ho analizzato presentano una forma tondeggiante. Ma si capisce che stanno già pensando ad altre figure geometriche. Si accomodano sullo spazio a loro destinato in maniera irregolare.
Forme diverse collocate anche sul tacco. Possono essere a tinta unita o colorate, se la scarpa è nera. Calzature cosi sono facilmente abbinabili con borse e vestite. Il motivo è strettamente connesso al fatto che non sai mai come vestirti se le indossi, quindi va bene tutto!
Spero, però, di non vederle con la tuta. Mai perdere di vista stile e buongusto.

Devo ammettere che questo slancio insurrezionale del tessuto coglie tutti impreparati.
A pezzi e a brandelli il velluto era già ben appiccicato su colletti e bijoux. Tutto in tiro per le amanti dei tessuti irriverenti qua e là.
Ma neanche con la realizzazione di abiti eleganti e sbarazzini aveva raggiunto queste vette di popolarità.
Si è lanciato sulle passerelle folgorando la concorrenza. Devo dire anche il conto corrente.
Perché senza una scarpa al velluto non sei fashion, così dice chi le vende.
Questa stoffa sa proprio il fatto suo. Ormai sono anni che non spezza il filo con i designers. Ad ogni stagione si ripresenta mostrando alla platea i risvolti delle sue qualità.
Adesso si è colorato pure di rosso foglia e di verde natalizio per amalgamarsi bene con le calzature.
Noi vittime consapevoli del suo fascino ci lasciamo sedurre dalla sua luce.
Lo so che finiremo per andare in giro con un sipario per mantella. E che altro potremmo fare?
La moda prima di tutto!

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali