FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Donna scomparsa a Padova, tre fermi: anche lʼex fidanzato che lʼha vista per ultimo

Secondo gli inquirenti, la segretaria 55enne Isabella Noventa è stata uccisa. I coinvolti non hanno confessato ma avrebbero fatto alcune ammissioni. Alla base dellʼomicidio ci sarebbe un movente passionale

Donna scomparsa a Padova, tre fermi: anche l'ex fidanzato che l'ha vista per ultimo

Tre persone sono state fermate con l'accusa di omicidio premeditato in concorso per la scomparsa di Isabella Noventa, di cui si sono perse le tracce a metà gennaio. La donna, 55enne di Albignasego (Padova), secondo gli inquirenti sarebbe stata uccisa. I fermati sono l'amico ed ex fidanzato Freddy Sorgato, la sorella di quest'ultimo, Debora, e l'amica tabaccaia di Isabella, Manuela Cacco. Il movente sarebbe di natura passionale.

Donna scomparsa a Padova, tre fermi: anche l'ex fidanzato che l'ha vista per ultimo

Una delle due donne fermate, Manuela Cacco, era legata sentimentalmente a Freddy Sorgato, come detto ex fidanzato di Isabella. Ora le indagini si concentrano sulla ricerca del corpo, che non è ancora stato trovato.

Sorgato, 45enne maestro di ballo, sarebbe stato l'ultimo a vedere la donna prima della scomparsa.

I tre, sottoposti a lunghi interrogatori in Questura a Padova, non hanno rilasciato una vera e propria confessione ma, secondo fonti qualificate, hanno fatto delle ammissioni che hanno confermato le ipotesi investigative.

In particolare, c'è stata la conferma che la donna col piumino bianco ripresa dalle telecamere di sicurezza in Piazza dei Signori la sera stessa della scomparsa, il 15 gennaio scorso, non fosse Isabella ma una sua controfigura, ossia una delle due donne fermate.

Movente passionale - Alla base dell'omicidio ci sarebbe un movente passionale. Lo si apprende da fonti vicine all'inchiesta.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali