FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Migranti in piscina, parroco: "In chiesa nessun vessillo politico"

Il movimento di estrema destra conferma la sua presenza alla celebrazione: "Non faremo bagarre, vgliamo sentire cosʼha da dire don Massimo"

Migranti in piscina, parroco: "In chiesa nessun vessillo politico"

"Nessun vessillo politico, altrimenti non comincerò neppure la messa". A chiarirlo è don Massimo Biancalani, parroco della chiesa di Santa Maria Maggiore, nel quartiere di Vicofaro a Pistoia, in merito all'annunciata presenza di una delegazione di Forza Nuova per "controllare" cosa dirà il sacerdote. "L'unica bandiera già presente in chiesa - spiega don Massimo - è quella della pace". Domenica è previsto l'arrivo anche del vicario episcopale.

Forza Nuova conferma la sua presenza - "Noi domani saremo alla Messa", Leonardo Cabras, coordinatore toscano di Forza Nuova, ribadisce che domani una delegazione del movimento di estrema destra sarà alla celebrazione domenicale nella parrocchia di Vicofaro. "Don Biancalani sbaglia" insiste Cabras, che aggiunge: "Se c'è stata provocazione non è stata nostra. Noi abbiamo detto che andremo alla Messa e non per fare bagarre in chiesa, che è un luogo sacro". L'esponente di Forza Nuova dice che la delegazione del movimento intende "assistere alla Messa senza emblemi politici. Noi vogliamo ribadire solo la nostra posizione", visto che sarà don Biancalani a dire Messa, "vogliamo sentire che cosa ha da dire, poi arriveremo alle nostre conclusioni". "Vorremmo parlasse di religione e di Cristo e non loro (ndr gli immigrati) sono miei amici e gli altri nemici"

Attesi anche molti giornalisti - Alla messa è atteso anche un gran numero di giornalisti. Le telecamere tuttavia, secondo quanto si apprende da fonti della Questura e della Diocesi, dovranno restare fuori dalla chiesa per tutta la durata della celebrazione. Le forze dell'ordine hanno predisposto un servizio di vigilanza perchè tutto si possa svolgere in modo "tranquillo e pacifico". A don Massimo spetterà fare l'omelia sul Vangelo di Matteo: "Quando Gesù chiese ai suoi discepoli: "La gente chi dice che sia il Figlio dell'uomo?". Nella chiesa la domenica mattina si tengono due messe, una alle 8,30 e una alle 11,00.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali