FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Migranti, guardia costiera salva 70 migranti avvistati in acque maltesi

Lʼintervento dopo il "no" di La Valletta. Le persone salvate sono state portate a Lampedusa e stanno bene

Sono arrivati a Lampedusa i 70 migranti, di origine eritrea, siriana e ghanese, avvistati venerdì sera dalla nave Mare Jonio del progetto Mediterranea in acque maltesi. A salvarli sono stati gli uomini della guardia costiera che li hanno intercettati, mentre erano su un gommone in avaria, a cinque miglia dall'isola siciliana. La guardia costiera aveva in un primo momento indicato alla Ong di rivolgersi a La Valletta, che però ha negato il salvataggio.

Lampedusa, migranti soccorsi nella notte dalla guardia costiera

Subito visitati sul molo dal dottore Pietro Bartolo (il medico dei migranti), sono poi stati accompagnati all'interno del centro di accoglienza hot spot dell'isola. A bordo c'erano due bambini, arrivati in buone condizioni con le rispettive madri, entrambe in giovane età. La traversata, secondo le prime informazioni, è durata oltre 35 ore. L'imbarcazione utilizzata dai migranti era lunga circa otto metri, aveva il fondo quasi piatto e una bassa linea di galleggiamento; di costruzione egiziana, era un tipo di barca inadatta ad effettuare il percorso che va dalla Libia alle coste siciliane e troppo piccola per 70 persone. Solo grazie alle buone condizioni del mare delle ultime 48 ore, non si è verificata l'ennesima tragedia.

"Altre 70 vite salvate dalla guardia costiera italiana e al sicuro nel porto di Lampedusa. Siamo felici di apprendere che, dopo una notte di monitoraggio e segnalazioni, queste persone siano in salvo in Italia. La missione di Mare Jonio continua". Lo ha affermato via Twitter la Ong Mediterranea, l'organizzazione umanitaria che aveva segnalato la presenza di un gommone in difficoltà in acque maltesi.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali