FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Caltagirone, assessore abbandona cuccioli di cane in strada e si autosospende

Vito Dicara, "beccato" dalla videosorveglianza, si è giustificato così: "Un momento di confusione". Il sindaco: "Valuterò cosa fare"

Caltagirone, assessore abbandona cuccioli di cane in strada e si autosospende

Vito Dicara, assessore alla Cultura del comune di Caltagirone, in provincia di Catania, è stato denunciato dai Carabinieri per abbandono e maltrattamenti di animali. Il politico ha lasciato un cartone con all'interno quattro cuccioli di cane davanti alla casa di una fervente animalista. Dicara si è autosospeso dal suo incarico dopo essere stato "beccato" dall'impianto di videosorveglianza della villa.

Grazie all'analisi dei filmati, i carabinieri sono risaliti al proprietario dell'auto da cui sono stati scaricati i cuccioli, l'assessore Dicara. Sono quattro i meticci di poche settimane ritrovati di fronte a casa di una fervente animalista che ha subito chiamato le autorità per far visitare i cani dai veterinari dell'Azienda sanitaria provinciale e stavano per essere consegnati alla "Croce gialla", società che si occupa anche della sterilizzazione dei cani, ma la signora che li ha ritrovati, commossa, ha chiesto di poterli tenere con se e le sono stati dati in affido.

"Non sapevo che fare, non potevo tenerli" - L'assessore è stato denunciato per abbandono e maltrattamento di animali, perché li ha lasciati senza cibo e acqua in una zona assolata. "Ho trovato davanti casa mia la scatola con dentro i quattro piccoli meticci - ha spiegato l'assessore al quotidiano La Sicilia, che ha ricostruito l'accaduto - e non ho saputo che fare, visto che la mia abitazione non è attrezzata ospitare animali. Per questo, a quell'ora tarda, ho pensato con molta superficialità di depositarli vicino ad alcune ville abitate da persone notoriamente sensibili, nella certezza del salvataggio dei cuccioli". L'assessore ha "chiesto scusa alla città per il gesto non ragionato e frutto soltanto di un momento di confusione".

Il sindaco: "Gesto superficiale dettato dalla confusione" - "Do atto all'assessore di essersi immediatamente autosospeso da ogni attività amministrativa e di avere rimesso nelle mie mani il mandato. Valuterò il da farsi, anche in relazione all'esito delle indagini". Queste le parole del sindaco di Caltagirone, Gino Ioppolo a proposito della vicenda. "Per naturale carattere e formazione professionale - ha detto il sindaco - sono abituato a valutare i fatti nella loro oggettività, senza enfatizzarli, né minimizzarli. L'assessore Dicara, la cui positiva attività amministrativa è da un anno sotto gli occhi di tutti, ha compiuto un gesto episodico superficiale, molto probabilmente dettato dalla confusione del non sapere cosa fare nell'ora in cui rincasava dopo una giornata di lavoro. Fra le diverse alternative, ha scelto quella da lui erroneamente ritenuta meno dannosa in quel momento".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali