FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Delitto di Ancona, lʼeredità andrà alla 16enne accusata di omicidio

La giovane, in carcere per concorso nellʼuccisione dei suoi genitori, ha il diritto ad avere i beni di famiglia e la pensione di reversibilità dei suoi

Delitto di Ancona, l'eredità andrà alla 16enne accusata di omicidio

E' in carcere con l'accusa di concorso in omicidio dei genitori. Eppure la ragazzina di Ancona, la 16enne indagata con il fidanzato Antonio Tagliata di aver massacrato mamma e papà, potrà contare sull'eredità e sulla pensione di reversibilità di Fabio Giaccone e di sua moglie Roberta. La casa di famiglia sarà sua. A prescindere da qualsiasi conclusione dell'iter giudiziario.

Non importa se la ragazza sarà condannata: le ricchezze di famiglia le spettano come figlia unica, a meno che i parenti più prossimi si oppongano, come riporta il "Messaggero". Tale possibilità però sembra molto remota, secondo quanto dichiara l'avvocato della giovane, Annavittoria Banzi. La legale dice infatti che oggi nessuno tra i parenti ha la minima intenzione di far ricorso per indegnità della giovane all'eredità.

In base alle ultime indagini il movente del delitto sarebbe la reazione folle di due ragazzi che non volevano rinunciare alla loro storia d'amore. Antonio dice di essere andato nella casa della fidanzata per chiarire con i suoi, di aver portato la pistola solo "per proteggermi" e di aver fatto fuoco quando la 16enne gli urlò "Spara". Ma lei nega tutto e giura di aver creduto che quella del suo fidanzato fosse un'arma giocattolo.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali