FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Coppia dellʼacido, Martina chiede la decadenza della patria potestà di Alex

La difesa dellʼex bocconiana: "Cʼè un piano per toglierle il figlio"

Coppia dell'acido, Martina chiede la decadenza della patria potestà di Alex

Martina Levato, attraverso il suo legale Laura Cossar, ha chiesto la "decadenza" della patria potestà di Alexander Boettcher. La richiesta si inserisce nell'ambito del procedimento di adottabilità del figlio della donna, nato più di un anno fa. L'ex amante di Martina è stato condannato come lei per una serie di aggressioni con l'acido. Le parti hanno depositato una serie di memorie e istanze davanti al Tribunale per i minori di Milano.

Secondo l'avvocato Laura Cossar, legale della ragazza, i provvedimenti presi finora da pm e giudici sul caso del figlio della Levato sono indicativi di un "piano preordinato" per toglierle il figlio. Un piano che è stato attuato "calpestando" i suoi diritti di madre e detenuta. Lo si legge nella memoria conclusiva di 40 pagine depositata al Tribunale per i minorenni di Milano, che dovrà decidere se dichiarare o meno adottabile il piccolo.

Nelle relazione, tra l'altro, il legale mette in evidenza come i periti nominati dal Tribunale, che hanno accertato la "incapacità genitoriale" della giovane e anche dell'ex amante Alexander Boettcher, abbiano, in sostanza, agito come "giustizieri sociali" senza fornire, però, i "pareri giuridici" che erano stati loro richiesti. La difesa di Levato nelle conclusioni chiede che la donna possa stare con il figlio, collocato da oltre un anno in una casa famiglia.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali