FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

California, agente muore: il suo cane-poliziotto va alla famiglia

I parenti del sergente Mike rischiavano di perdere anche lʼanimale addestrato che viveva con loro da due anni

California, agente muore: il suo cane-poliziotto va alla famiglia

Non tutti sanno che un poliziotto e il suo cane addestrato vivono in simbiosi e vanno a casa insieme una volta finito il turno. La famiglia di Mike Pershall, sergente di Modesto (California), aveva "adottato" il pastore belga Ike da più di due anni, da quando il cane era stato a lui affidato. Ma quando Mike è venuto a mancare, investito mentre andava in bici da un automobilista probabilmente ubriaco, i suoi bambini rischiavano di perdere due membri della famiglia: il padre e il loro amico a quattro zampe. Il Dipartimento di polizia di Modesto ha deciso allora di lasciare Ike nella sua casa.

Non è stato semplice affidare un cane addestrato alla famiglia del poliziotto defunto. Ike ha solo tre anni, è giovane, e il suo valore si aggira intorno ai 10mila dollari. Il capo della polizia, Galen Carroll, era però convinto che ormai a Ike spettava un'altra missione: portare il suo sostegno alla famiglia Pershall. Benchè non fosse un buon affare per il bilancio della città, il Consiglio comunale ha appoggiato l'idea del Dipartimento e ha votato all'unanimità la cessione di Ike alla famiglia di Mike per il valore simbolico di un dollaro.
 
Ora la Modesto Police Canine Association ha avviato una raccolta fondi per addestrare un nuovo cane che dovrebbe prendere il posto di Ike.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali