FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

  • Tgcom24 >
  • Sport >
  • Ibra: "Bomber grazie a Capello e Van Basten"

Ibra: "Bomber grazie a Capello e Van Basten"

Lo svedese, neo recordman di gol con la sua nazionale, racconta alla Gazzetta: "Fabio mi disse: guarda e impara da lui..."

- Un grande maestro e l'esempio migliore possibile. Zlatan Ibrahimovic, neo recordman di gol con la nazionale svedese, si racconta alla Gazzetta e svela: "Sono diventato un cannoniere quando ho incontrato Fabio Capello. Quando era alla Juventus, un giorno mi ha fatto vedere un video con i gol più belli di Marco Van Basten e mi ha detto: "Devi fare così". Ero giovane e da quel giorno ho cominciato a segnare come fanno i grandi".

Ibra: "Bomber grazie a Capello e Van Basten"

E in effetti Ibra non ha più smesso di segnare. Ogni anno di più, con qualunque maglia, contro qualunque squadra. Nazionale compresa, ovviamente, con il record di Rydell battuto senza troppe difficoltà: "Sapevo che avrei battuto quel record - dice -. Sono contento. Era tanto che aspettavo di vivere questo momento e credo di essermelo meritato. Il mio gol più bello? Non ho nessun dubbio, la bicicletta contro l'Inghilterra due anni fa. Nessuno supererà quello. Però li considero tutti gol importanti, anche quelli meno belli". I suoi gol non gli hanno però ancora portato la Champions, quasi un'ossessione ormai nella carriera di Ibra: "Peccato che al sorteggio non abbiamo trovato anche il Malmoe - dice riferendosi alla presenza di Barcellona e Ajax nel girone di Champions -, così avrei avuto un girone tutto composto da mie ex squadre...".

TAG:
Ibra
Calcio
Intervista
Gazzetta