FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Numeri da record per il risparmio gestito, Corcos: "Ora gli incentivi"

Il presidente di Assogestioni lancia un appello al governo inaugurando la settima edizione del Salone del Risparmio

"L'industria del risparmio gestito è ripartita, è sana e robusta". Lo ha detto il presidente di Assogestioni, Tommaso Corcos, aprendo, a Milano, i lavori del Salone del risparmio 2016. "Dalla seconda metà del 2012 la raccolta è salita fino a raggiungere i 142 miliardi del 2015, con un livello incredibile di masse gestite - ha aggiunto -. Si tratta di una cifra pari al 118% del Pil". Poi l'appello al governo: "Occorrono incentivi".

Delineando un piano programmatico per la crescita organica, Corcos ha esortato la platea a rimettere il risparmiatore "al centro" e a spostarsi sul "risparmio a lungo termine". I piani individuali di risparmio (Pir) rappresentano "una risposta che l'industria può dare a supporto dell'economia reale e ci aiuterebbero come sistema Italia a recuperare il gap nei confronti degli altri Paesi per quanto riguarda il risparmio a lungo termine, dove noi siamo veramente indietro". Da qui l'appello al governo e, più precisamente, al ministro Padoan seduto in prima fila.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali