ULTIMISSIMA 01:50

GUANTANAMO,OBAMA AUTORIZZA PROCESSI

- Usa, cancellato blocco attività carcere

Pubblicità
24/3/2005

Amministrative, i candidati

Si vota in 2 province e 368 comuni

Amministrative, si voterà per il rinnovo di due province e 368 comuni. Ecco i principali candidati nelle città più importanti.

VENEZIA
Dalle liste elettorali risulta sancita la sostanziale divergenza all'interno dei partiti di centrosinistra sulle candidature di Felice Casson e Massimo Cacciari. Il primo, infatti, e' sostenuto da Sdi-Unita' socialista, Ds, Lista dei Valori, Psdi, Pdci, Rifondazione Comunista, Verdi Citta' Nuova; il secondo da La Margherita e Udeur-Popolari.
Assieme all'ex sindaco e al magistrato in corsa altri nove candidati, di cui quattro riconducibili al centrodestra, con Forza Italia, Lega e An che vanno al momento anche loro ognuno per la propria strada.
A sostenere gli undici candidati ci sono 24 tra partiti, movimenti e liste civiche. Anche la Casa delle Liberta' si presenta a queste elezioni a ranghi sparsi. Mentre Forza Italia e Udc candidano Cesare Campa, la Lega corre assieme alla lista civica ''Io Amo Venezia e Mestre'' con Alberto Mazzonetto come capolista. Alleanza Nazionale presenta invece quale candidato sindaco Raffaele Speranzon.
Le liste Verde ''Boato, Zitelli'' e ''Ucid'' sostiene Carlo Ripa di Meana, assieme alle liste ''Movimento dei Consumatori'' e ''Consumatori''. Gli altri candidati a sindaco sono Mario D'Elia (Movimento Autonomia Venezia-Lista D'Elia), Vittorio Salvagno (Socialisti Laici Liberali), Giampaolo Pighin (Progetto Autonomia cittadini per la citta'), Augusto Salvadori (Progetto Nordest e Salvadori per Venezia e Mestre) e Maurizio Crovato ( Crovato Uno di Noi).

VITERBO
sono cinque candidati alla presidenza, 15 liste, 360 aspiranti consiglieri. Il candidato alla presidenza della Cdl, Francesco Battistoni (Fi), assessore provinciale all'ambiente uscente, e' sostenuto da sei liste: Forza Italia, An, Udc, Nuovo Psi, Trifoglio e una compagine formata da Repubblicani e Liberali. Nella lista di Forza Italia e' candidato anche il presidente uscente Giulio Marini.
Una frangia di Forza Italia, in polemica con i vertici del partito, ha presentato una lista civica con candidato Ugo Gigli, fratello minore dell'ex presidente della Regione Lazio, Rodolfo Gigli. Il centrosinistra ha candidato alla presidenza Alessandro Mazzoli, segretario provinciale dei Ds, sostenuto da quattro liste: Ds, Margherita, Comunisti Italiani, Udeur, Italia dei Valori, Sdi che hanno presentato una lista comune. Dalla spaccatura dell'Unione, dovuta all'annullamento delle primarie per la scelta del candidato alla presidenza, e' scaturita la candidatura di Bengasi Battisti (autosospesosi dalla Margherita) sostenuta da tre liste: Rifondazione comunista, Verdi e la lista civica ''Una Provincia dei cittadini'', formata da esponenti di vari movimenti.
Angelo Barboni e' il candidato alla presidenza di Alternativa sociale, il movimento fondato da Alessandra Mussolini, sostenuto da un'unica lista.

CASERTA
Sono quattro i candidati alla carica di presidente della Provincia, ventisei le liste che li sostengono.
Per la Casa delle Liberta' candidato alla presidenza e' l'on. Nicola Cosentino, parlamentare di Forza Italia, vice coordinatore regionale del Partito che guida la coalizione per la CDL; candidato per il raggruppamento di centro sinistra, l'on. Alessandro de Franciscis, portavoce di AP Udeur; Giuseppe Di Bendetto e' candidato per Alternativa Sociale con Alessandra Mussolini mentre Giuseppe Cirillo guida la lista 'Dr. Cirillo-Preservativi Gratis'; infine, Vincenzo Tavoletta e' in lizza per la lista Partito Socialista Liberale Autonomo.
Dodici liste sostengono il candidato per il centro sinistra. Sono: SDI Unita' Socialista; Partito Comunista-Rifondazione Sinistra Europea; Democrazia Liberta' La Margherita; Democristiani; Partito Comunisti Italiani; Lista per De Franciscis; Democrazia Liberale Repubblicana; Repubblicani Europei; Verdi per la Pace; AP Udeur.
Per il candidato a presidente per la coalizione di centro destra, Nicola Cosentino, sono state, invece, presentate undici liste: Movimento Idea Sociale con Rauti; Movimento nazionale Pro pensionati, Democrazia Cristiana, Alleanza Nazionale, UDC, Forza Italia, Rinnovamento Campania Partito Liberale Italiano uniti per Cosentino, Partito Repubblicano Italiano, Partito Socialista Nuovo PSI, Consumatori, Verdi Verdi.
Una sola lista a sostegno dei candidati a presidente per Alternativa Sociale con Alessandra Mussolini (Giuseppe Di Benedetto), 'Dr. Cirillo-Preservativi Gratis' (Giuseppe Cirillo) e Partito Socialista Liberale Autonomo (Vincenzo Tavoletta).

PAVIA
Otto candidati sindaco sostenuti da 18 liste. La sfida pero' sembra ridursi a due candidati: Piera Capitelli, sostenuta dal centrosinistra, e Giorgio Rondini, appoggiato dal centrodestra.
Piera Capitelli (da due legislature deputata dei Ds al Parlamento) sara' sostenuta dalla liste: Verdi per la Pace, Italia dei Valori, Rifondazione Comunista, Comunisti Italiani, Ds, Sdi-Unita' Socialista-Repubblicani Europei, Per Pavia con Albergati (il cui capolista e' Andrea Albergati, sindaco uscente).
A sostenere la candidatura di Giorgio Rondini, direttore della Pediatria del Policlinico San Matteo di Pavia, saranno Udc, An, Forza Italia, Lega Nord.
Livio Verderio sara' sostenuto dalla Lega Padana Lombarda. Gianmatteo Rona sara' invece il candidato del Comitato per Pavia e di Alternativa Sociale. Il Partito dei Pensionati appoggera' Costantino Amiti.
Francesco Adenti sara' sostenuto da Pavia Citta' per l' Uomo, una lista di cattolici che ha deciso di uscire dall' alleanza di centrosinistra. Si e' presentato anche Elio Veltri, gia' sindaco di Pavia negli anni '70 e deputato nelle fila dell' Ulivo, che sara' sostenuto dalla lista Il Cantiere per Pavia. Ultimo candidato sindaco sara' Giancarlo Magenta, gia' assessore regionale del Partito socialista nella seconda meta' degli anni '80, sostenuto dal Nuovo Psi.

MANTOVA
Sono 7 i candidati sindaci, sostenuti complessivamente da 14 liste (quattro civiche con tre aspiranti primi cittadini. Il centrosinistra, che governa il Comune dal 1996, si presenta con Fiorenza Brioni, Ds, titolare di un ristorante a Mantova, sostenuto dalla lista unica 'Uniti nell'Ulivo', Pdci, Verdi, e Italia dei valori.
Il centrodestra si e' affidato all'avvocato Roberto Vassalle, indipendente: a sostenerlo saranno le liste di Forza Italia, An, Udc e Lega Nord e una civica Obiettivo Mantova.
Altri candidati sono Matteo Gaddi', capogruppo uscente di Rifondazione, sostenuto dalla sola lista del Prc; Giorgio Saggiani, presidente uscente del Consiglio comunale schierato con la 'Civica Saggiani Per Mantova', Sergio Ciliegi supportato da un'altra civica 'Forum Mantova, citta' dei cittadini', Sergio Conte, ex consigliere comunale di Forza Italia che ha costituito la lista 'Mantova Libera, no turbogas' riferendosi alla contestata centrale elettrica di Enipower; e Aldo Azzali, candidato di Alternativa sociale.
Tra i candidati al Consiglio comunale figurano Roberto Boninsegna, l'ex bomber dell'Inter e della Nazionale azzurra in corsa con la lista civica 'Mantova Libera, no turbogas', il nomade di etnia sinta Yuri Del Bar, in lista con Rifondazione, il presidente della comunita' ebraica di Mantova, Fabio Norsa (lista civica Saggiani).

MACERATA
Sono quattro i candidati in corsa alla carica di sindaco di Macerata, l' unico capoluogo delle Marche in cui ad aprile si torna al voto: l' ex sindaco Anna Menghi, l' attuale sindaco uscente Giorgio Meschini, Giovanni Meriggi e Arrigo Antolini. In loro sostegno sono state presentate 16 liste per il consiglio comunale e 8 per le circoscrizioni.

CHIETI
Sono otto i candidati a sindaco che cercheranno di contendersi lo scranno piu' alto di palazzo d'Achille e 19 le liste che complessivamente li sostengono.
Si tratta di Enrico Rispoli, vicesindaco di Fi nella precedente amministrazione di centrodestra, che ha il sostegno di Forza Italia, Alleanza Nazionale, Democrazia Cristiana e una lista formata Liberali, Repubblicani e Socialisti; Francesco Ricci capogruppo uscente della Margherita sostenuto da Democratici di Sinistra, Margherita, Sdi, Italia dei valori, Rifondazione comunista e dalla lista 'La citta' del domani'; Raffaele Di Felice, ex assessore agli impianti tecnologici (Udc) che ha il sostegno di Udc, Udeur, della lista civica Chieti citta' libera e dell'altra civica Patto per Chieti socialisti-liberaldemocratici.
Possono invece contare su una sola lista Emanuele Buracchio (Lista per Chieti), Alessandro Giardinelli (Chieti futura), Antonio Rocci (Progetto Chieti), Annamaria Lucia (Vero Sogno Italiano), Giustino Angeloni (Alternativa Sociale Mussolini).

VIBO VALENTIA
Sono tre i candidati alla carica di sindaco: si tratta di Franco Sammarco, del centrosinistra, che avra' a proprio supporto nove liste Ds, Margherita, Unita' socialista-Sdi, Rifondazione, Udeur, Verdi, Socialismo e' Liberta', Italia dei valori-Comunisti italiani-Progetto Calabrie, Psi) con 333 candidati; Valerio Grillo, del centrodestra, sostenuto da quattro liste (Forza Italia, Alleanza nazionale, Udc e nuova Democrazia Cristiana) e 145 candidati; Francesco Carchedi, con una lista (Nuovo Psi-Partito liberale), con 35 candidati.