FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Lʼoperaio del futuro? Mezzo umano e mezzo robot con un esoscheletro hitech

"Abbatte" del 90% il peso sollevato e permetterà di avere lavoratori precisi e allo stesso tempo forzuti come super eroi

L'operaio del futuro? Mezzo umano e mezzo robot con un esoscheletro hitech

In futuro si potrà dire addio ai lavori faticosi non perché spariranno ma perché con la tecnologia gli esseri umani saranno più agevolati. E' il caso di questo esoscheletro rivoluzionario che promette di donare all'uomo la forza dei supereroi. Si chiama Robo-Mate, e dona forza aggiuntiva a braccia gambe e schiena. Un peso di 10 kg viene sollevato come se fosse uno solo.

L'operaio del futuro? Mezzo umano e mezzo robot con un esoscheletro hitech

Per ora è un prototipo, ma queste "tute" si spera che in futuro diventino realtà. Consentiranno a chi le indossa di eseguire compiti e manovre che richiedono il cervello e la precisione di un essere umano, ma i muscoli di un robot. Gli esperti dicono che i lavori manuali - come la costruzione di una macchina - che affaticano e usurano il corpo umano potrebbero essere effettuate in modo sicuro. Robo-Mate dovrebbe vedere la luce nel 2016. E' stato sviluppato in Germania con un investimento di 3 milioni di euro. Il mese scorso la società di robotica Fraunhofer IAO, dopo due anni di sviluppo, lo ha presentato.

FOTO©ROBO-MATE/IBERPRESS

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali