FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

  • Tgcom24 >
  • Economia >
  • Ferrari scorporata da Fiat Chrysler, Marchionnne: "Resto alla presidenza"

Ferrari scorporata da Fiat Chrysler, Marchionnne: "Resto alla presidenza"

La separazione verrà effettuata con un'offerta pubblica di una parte della partecipazione di Fca pari al 10%

- Ferrari verrà scorporata da Fca. La separazione verrà effettuata con un'offerta pubblica di una parte della partecipazione di Fca in Ferrari pari al 10%. Via a un convertendo da 2,5 miliardi di dollari. "Resterò alla presidenza di Ferrari - annuncia Sergio Marchionne - anche dopo l'operazione" e aggiunge: "Abbiamo una stima interna del valore di Ferrari ma sarà il mercato a darne una valutazione. Credo che ne saremo positivamente sorpresi".

Ferrari scorporata da Fiat Chrysler, Marchionnne: "Resto alla presidenza"

Il numero uno del Lingotto continuerà dunque a mantenere la carica di presidente della Rossa, come ha dichiarato lui stesso a un analista. E' invece "troppo presto - continua - per dire se anche per Ferrari sarà valido il diritto di doppio voto che hanno gli azionisti di lungo periodo". Marchionne non ha fatto nessun commento a proposito del detto del 5% per le vendite della casa di Maranello.

Dopo lo scorporo, la Fca si aspetta che le azioni Ferrari saranno quotate negli Stati Uniti e in un altro mercato europeo. Mediante un'offerta registrata alla Sec e rivolta a investitori istituzionali statunitensi e internazionali, il Cda di Fca ha dato il via libera a un convertendo da un ammontare nominale complessivo sino a 2,5 miliardi di dollari Usa di obbligazioni a conversione obbligatoria.

Elkann: "Garantiremo alla Ferrari piena autonomia" - "Il presidente Exor e Fca, John Elkann, ha detto: "La distribuzione ai suoi azionisti della partecipazione in Ferrari offre a Exor un'opportunità storica: accompagnare una nuova fase dello sviluppo della Casa di Maranello, garantendole completa autonomia e indipendenza perché possa progettare al meglio il proprio futuro industriale e sportivo".

E ancora: "Il piano di sviluppo Fca è destinato a migliorare in modo significativo la posizione sul mercato mondiale auto. Con questa decisione abbiamo rafforzato la struttura del capitale Fca, favorendo la realizzazione degli ambiziosi obiettivi che la società si è posta".

TAG:
Fca
Ferrari