FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Economia
19.7.2012

Confindustria lancia l'allarme spread: "Causa perdite pari allo 0,9% del Pil"

Pesano le incertezze sul futuro del governo Monti e sulla capacità di fare le riforme

foto LaPresse
11:52 - Il maggior spread Btp-Bund di 300 punti rispetto a quello giustificato dai fondamentali, causa "perdite pari allo 0,9% del Pil e a 144mila posti di lavoro e maggiori oneri per interessi pari a 12,4 mld per il bilancio pubblico, 12,1 mld sui conti delle famiglie e 23,7 su quelli delle imprese". Lo ha calcolato il centro studi di Confindustria
''Oggi'' sullo spread Btp-Bund, rileva ancora il centro studi di Confindustria, ''grava l'incertezza sulla prosecuzione delle politiche di riforma e risanamento intraprese dal Governo Monti dopo la fine della legislatura, nella primavera del 2013.

Non c'è infatti partito politico da cui non si levino, pur essendo ancora lontane le elezioni, prese di distanza o addirittura dichiarazioni di intenti di profonde modifiche delle misure che il Parlamento ha da poco approvato, proprio in funzione del posizionamento elettoralistico. Per non parlare - aggiungono gli economisti di viale dell'Astronomia - dell'indeterminatezza, stando alla legge elettorale attuale, ai sondaggi e agli schieramenti immaginabili, di quale maggioranza potra' emergere da quelle elezioni''.
OkNotizie
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile